fbpx

I cognomi messinesi: storia e origine dei Crisafulli

Cognome Crisafulli

Alla scoperta della storia e delle origini dei cognomi messinesi: nascita, etimologia, diffusione e personaggi famosi. E’ la volta dei Crisafulli

Continua il “viaggio” di StrettoWeb alla scoperta dei cognomi messinesi e alla loro storia e origine. Oggi è la volta dei Crisafulli, ramificati nella città peloritana in quanto famiglia nobile siciliana.

Cognome Crisafulli: storia ed etimologia del termine

Il nome è di derivazione greca e nasce da Chrysophalos, legato a sua volta al cognome greco Chrysáphis, da krisáfi, “oro”. E’ l’unione dei termini χρυσός (oro) e φύλλον (foglia), dunque Foglia d’oro. Il cognome così inteso proviene invece – secondo il Mango di Casalgerardo – dal generale bizantino Giorgio Maniace Crisafi, principe e Vicario dell’Imperatore di Costantinopoli. Da qui, il nomignolo attribuito a tale Giovan Dragutto, chiamato Crisafulli per le sue qualità umane. Due ramificazioni di questo cognome si sono poi sviluppate nella cittadina di Santa Lucia del Mela e di Savoca e tante di queste si sono poi spostate a Messina.

mappa cognome crisafulliLe famiglie Crisafulli in Sicilia e non solo

Sono diversi i personaggi illustri storici con questo cognome. Nel ‘600 si ricorda il protomedico Leonardo o il dottore in legge Antonino.  Esistono quasi 1000 famiglie in Italia, esattamente 994. Crisafulli è il 223° cognome in Sicilia, il 12° a Messina e il primo a Furnari, comune di più di 3800 abitanti. In Sicilia esistono più di 650 famiglie con questo cognome e in Lombardia (seconda regione italiana per diffusione) sfiorano i 100. 28, invece, in Calabria.