fbpx

Crotone, una beffa dopo l’altra. Lo Spezia ribalta e vince con 2 gol nel finale: la classifica adesso è quasi una sentenza

Ansa

Lo Spezia ribalta il Crotone in un pazzesco finale di partita: la formazione ligure passa da 2-3 a 3-2 nel recupero, per i calabresi è quasi una sentenza

Un copione già vista, ma che continua a fare male ogni volta. Il Crotone gioca una buona partita, sfiora la vittoria, poi si fa rimontare e finisce addirittura per perdere. Davvero, è accaduto troppe volte in stagione e adesso le rimonte subite a causa di una fase difensiva atroce rischiano di tramutarsi in rimpianti. La sconfitta di oggi sul campo dello Spezia è quasi una sentenza: la formazione ligure raccoglie 3 punti importantissimi e si chiama fuori dalla lotta per non retrocedere salendo a quota 32 punti. Il Crotone resta fermo all’ultimo posto in classifica con 15 punti raccolti in 30 gare, esattamente un punto ogni 2 partite, media da Serie B.

Eppure la fase offensiva dei calabresi funziona. Messias, acciaccato, si accende ad intermittenza, mentre Simy appare più in ombra del solito: a sbloccare la gara ci pensa Djidji con una girata degna del miglior Quagliarella. Nel secondo tempo lo Spezia trova il pari con Verde, ma poi bomber Simy sale a quota 16 in stagione capitalizzando l’unico pallone utile di una gara passata a fare lavoro sporco più che a cercare la via del gol. Quando tutto sembra ormai finito, arriva il classico harakiri: prima Maggiore, poi Erlic, segnano due gol dall’88’ al 92′, nello spazio di appena 4 minuti in pieno recupero. Il Crotone passa da una straordinaria iniezione di fiducia in vista delle 8 gare che mancano alla fine del campionato, all’ennesima doccia gelata. La salvezza si allontana sempre di più.

Risultati 30ª giornata Serie A:

SABATO 10 APRILE

Ore 15:00

Spezia-Crotone 3-2 (40′ Djidji, 63′ Verde, 78′ Simy, 89′ Maggiore, 92′ Erlic)

Ore 18:00

Parma-Milan

Ore 20:45

Udinese-Torino

DOMENICA 11 APRILE

Ore 12:30

Inter-Cagliari

Ore 15:00

Juventus-Genoa
Sampdoria-Napoli
Verona-Lazio

Ore 18:00

Roma-Bologna

Ore 20:45

Fiorentina-Atalanta

LUNEDI’ 12 APRILE

Benevento-Sassuolo

Classifica Serie A

  1. INTER 71
  2. MILAN 60
  3. JUVENTUS 59
  4. ATALANTA 58
  5. NAPOLI 56
  6. LAZIO 52
  7. ROMA 51
  8. VERONA 41
  9. SASSUOLO 40
  10. SAMPDORIA 36
  11. BOLOGNA 34
  12. UDINESE 33
  13. GENOA 32
  14. SPEZIA 32
  15. FIORENTINA 30
  16. BENEVENTO 30
  17. TORINO 24
  18. CAGLIARI 22
  19. PARMA 20
  20. CROTONE 15

Classifica marcatori Serie A:

  1. Cristiano Ronaldo (Juventus) 28 reti
  2. Lukaku (Inter) 21 reti
  3. Muriel (Atalanta) 18 reti
  4. Simy (Crotone) 16 reti
  5. Ibrahimovic (Milan) 15 reti
  6. Insigne (Napoli) 15 reti
  7. Martinez (Inter) 15 reti
  8. Immobile (Lazio) 14 reti
  9. Joao Pedro (Cagliari) 13 reti
  10. Vlahovic (Fiorentina) 13 reti