fbpx

Riaperture, Franceschini cambia musica: “pubblico negli stadi? Allora stesse regole per i concerti”

Dario Franceschini Foto di Giuseppe Lami / Ansa

Pubblico negli stadi in vista di Euro 2020, il ministro Franceschini chiede le stesse regole anche per concerti e spettacoli in spazi analoghi

Nella giornata di ieri, il govero ha dato il suo ‘ok’ al pubblico negli stadi in vista di Euro 2020. I tifosi potranno dunque assistere alle gare dell’Italia dal vivo, riempiendo lo stadio Olimpico di Roma per il 25% della sua capienza massima. Regole che potrebbero essere applicate anche per concerti e spettacoli proposti negli stessi spazi. È la proposta di Dario Franceschini, ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Secondo quanto riportato in una nota del ministero della Cultura: “in relazione alle notizie di stampa riguardo ad una differenziazione tra la presenza del pubblico negli eventi sportivi e in quelli culturali, il Ministero della Cultura precisa che: sia nell’audizione di lunedì sia nelle proposte inviate ieri al Cts, il ministro Franceschini ha chiesto che, nel caso in cui si dovessero autorizzare eventi sportivi con pubblico, le stesse regole dovrebbero riguardare i concerti e gli spettacoli negli stadi o in spazi analoghi“.