fbpx

Reggio Calabria: gli studenti dell’Istituto Catanoso – De Gasperi tra la rosa dei premiati del Concorso Aido “La gioia del dono”

Reggio Calabria: ad essere premiati anche gli studenti degli Istituti comprensivi “Lazzarino” Gallico, “De Amicis – Bolani”, “Galluppi – Collodi – Bevacqua”, “Vitrioli – P. Piemonte”; l’Istituto d’Istruzione Superiore “Boccioni – Fermi”, il Liceo Scientifico “A. Volta”, l’Istituto Tecnico Industriale “Panella – Vallauri” e il Convitto “T. Campanella”

Diffondere la cultura della donazione e sensibilizzare le nuove generazioni su come un gesto di generosità possa far rinascere la vita. Questo il messaggio della cerimonia di premiazione del Concorso dell’anno 2020 “A.I.D.O. La Gioia del Dono”, tenutasi ieri, in modalità remota, nel rispetto delle norme anti- Covid. L’iniziativa promossa dal Gruppo comunale di Reggio Calabria dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule con il patrocinio morale del Comune di Reggio Calabria, del Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria e l’autorizzazione all’uso del logo da parte dei partner Lions Club Reggio Calabria Host, Avis comunale R.C., Leo Club “Porcelli” RC Host, Ente Nazionale Sordi RC, Fondazione Mediterranea RC, Soroptmist International RC, Rhegium Julii, Fidapa RC, Circolo Tennis “R. Polimeni” RC, CP Fipav RC, Città del Sole Edizioni, Progetto5 Villa San Giovanni e Liceo Artistico “M. Preti – A. Frangipane”, ha premiato gli studenti reggini delle scuole di ogni ordine e grado. Disegno – dipinto, poesia e spot inedito le tre sezioni del concorso, che ha registrato un’ampia partecipazione. Nella rosa dei premiati anche gli studenti dell’Istituto comprensivo “Catanoso – De Gasperi”, guidato dal Dirigente Scolastico Marco Geria.

Ad aggiudicarsi il secondo premio ex aequo per la categoria disegno della Scuola Primaria è stata la studentessa Giorgia Spanò, per la Scuola secondaria di Primo grado, invece, Santa Logiudice. In cima al podio, con il Primo premio ex aequo per la poesia “Donare…è amare”, per la Scuola Primaria, gli studenti Mirea Bianchetti, Pasquale Davide Bova, Pasquale Crupi, Pietro Cuzzola, Andrea De Stefano, Samuele Giordano, Fabio Nucara, Francesco Simone, Carmen Trunfio. Il componimento “La vita, un fiore che non appassisce” degli alunni della Scuola Secondaria di primo grado Giorgia Alì, Giuseppe Nucera, Rosa Praticò, Giuseppe Romeo e Martina Sperinini si è classificato secondo (premio ex aequo). Un’iniziativa per riflettere e per «capire che donare significa rilanciare la vita» come ha sottolineato Antonino Zimbalatti, in rappresentanza della Città metropolitana di Reggio Calabria, durante la videoconferenza moderata dal presidente regionale Aido Calabria Nicola Pavone. A essere premiati, nel corso della manifestazione, anche gli studenti degli Istituti comprensivi “Lazzarino” Gallico, “De Amicis – Bolani”, “Galluppi – Collodi – Bevacqua”, “Vitrioli – P. Piemonte”; l’Istituto d’Istruzione Superiore “Boccioni – Fermi”, il Liceo Scientifico “A. Volta”, l’Istituto Tecnico Industriale “Panella – Vallauri” e il Convitto “T. Campanella”.