fbpx

Reggio Calabria, il grido di protesta dei commercianti a Piazza Italia: “immediata riapertura delle attività e sostegni economici nei confronti di tutti gli imprenditori messi in ginocchio dalla pandemia” [FOTO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria: “Bianco è libertà” è il nome dell’iniziativa che ha visto la partecipazione di oltre 100 commercianti reggini, decisi a unirsi in un momento di estrema difficoltà e sofferenza

Protesta questa sera a Piazza Italia a Reggio Calabria del Comitato Commercianti Reggini. Dopo la manifestazione tenutasi martedì 6 aprile, una folta delegazione di commercianti è tornata a manifestare per chiedere la riapertura delle attività. “Bianco è libertà” è il nome dell’iniziativa che ha visto la partecipazione di oltre 100 commercianti reggini, decisi a unirsi in un momento di estrema difficoltà e sofferenza. Sasha Sorgonà, referente del Comitato Commercianti Reggini, ai nostri microfoni ha detto: “chiediamo l’immediata riapertura delle attività che possono rispettare le disposizioni normative in materia di prevenzione da contagio Covid-19 e al contempo ristori e sostegni economici importanti nei confronti di tutti gli imprenditori messi in ginocchio dalla pandemia”. Poi si scaglia contro le associazioni di categoria “non hanno rispettato le esigenze di noi commercianti, ma abbiamo avuto la capacità di organizzarci da soli“. Mentre per l’imprenditore reggino Paolo De Stefanola zona arancione che parte dalla prossima settimana ci da soddisfazione a metà. Siamo in difficoltà, abbiamo l’esigenza di lavorare, siamo qui per rivendicare i nostri diritti”.  Rosalba Scriva, titolare del centro estetico “L’Esthetique”, ha sottolineato: “Lunedì rialziamo le serrande con la speranza, successivamente, della zona gialla e della zona bianca. Aprire e chiudere nel giro di pochi giorni, come già successo varie volte, di certo non ci aiuta”.  Alla fine dell’evento i commercianti hanno fatto volare in cielo palloncini rossi, dello stesso colore delle “limitazioni che stanno di fatto decapitando il tessuto commerciale e imprenditoriale reggino”, rimarcano gli organizzatori. In basso le INTERVISTE, in alto la FOTOGALLERY completa.

Reggio Calabria: manifestazione dei commercianti a Piazza Italia. Sorgonà: “chiediamo l’immediata riapertura delle attività” [VIDEO]

Reggio Calabria, l’imprenditore Paolo De Stefano: “siamo a Piazza Italia per rivendicare i nostri diritti” [VIDEO]

Reggio Calabria: la protesta a Piazza Italia del Comitato Commercianti Reggini, il lancio dei palloncini rossi [VIDEO]

Reggio Calabria: la protesta a Piazza Italia del Comitato Commercianti Reggini. Le parole di Rosalba Scriva, titolare del centro estetico “L’Esthetique” [VIDEO]