fbpx

Reggio Calabria, Pizzimenti al sindaco Falcomatà: “perchè il tapis roulant da diversi mesi è stato chiuso?”

Reggio Calabria, la nota di Nuccio Pizzimenti Presidente dell’Associazione “Cittadini per il Cambiamento”

“Anche su istanza di moltissimi Cittadini facciamo alcune domande al Sindaco Giuseppe Falcomatà, ed attendiamo le risposte: Perchè il Tapis Roulant è chiuso da diversi mesi? Come mai vi è una pessima manutenzione? Per quale ragione da moltissimi  anni non partono i lavori per il completamento dell’opera nell’ultimo tratto. Con spirito costruttivo e nella logica della cooperazione interistituzionale” queste sono le domande dei Cittadini sottoposte al Sindaco tramite Nuccio Pizzimenti, Presidente dell’Associazione “Cittadini per il Cambiamento”. “Altresì ricordiamo che nell’ultimo tratto in fase di completamento (Via Filippini – Possidonea – Reggio Campi) vi è un blocco del cantiere da circa nove anni, va debitamente tenuto conto che in quest’area sono ubicati sei palazzi, ed i residenti si trovano in una situazione inaccettabile. Questo mix inopportuno non è funzionale ai cittadini ed ai turisti, e trasmette un’immagine indecorosa della Città”. Detto questo Nuccio Pizzimenti, ritiene che “La città, già provata per il degrado urbano provocato dalla politica “Falcomatiana”, non può subire ulteriori danni all’immagine rispetto al mancato funzionamento di strutture che abbelliscono e rendono efficiente il centro storico, di questo dovrebbe convincersi il Sindaco Falcomatà – Nuccio Pizzimenti, altresì come è solito fare avanza delle proposte: “Chiediamo al Sindaco Falcomatà che il “Tapis Roulant” quando ripartirà non sia spento dalle ore 13.30 alle 16.00, e non chiuderlo alle ore 20.30, per essere riaperto alle ore 9.00, in quanto per i cittadini e turisti è corretto offrire un servizio continuato specie in estate – Nuccio Pizzimenti da la soluzione – per il risparmio energetico come già in molte circostanze detto, ha più senso installare dei sensori di rilevamento umano, optoelettronici con misurazione ottica della distanza con fotocellule per il fermo del tappeto mobile, e la successiva ripartenza quando vi sono utenti che lo utilizzano, sicuramente il risparmio per l’Amministrazione Comunale sarà maggiore.

A Pizzimenti non manca l’attenzione anche  per l’area di ingresso al Tapis Roulant sulla Piazzetta antistante la via marina ed afferma: “Desideriamo riavere la Piazzetta  nelle condizioni in cui era un tempo, dove nelle vasche scorreva l’acqua generando con illuminazione, magici giochi d’acqua, trasformando il sito in un fiore all’occhiello della Città dove i cittadini e turisti si fermavano ad ammirare la magica incantevole atmosfera. Adesso la piazzetta è un luogo triste e sporco. Un Sindaco, bravo, attento, fa di tutto per avere la Città in ordine, pulita, accogliente anche per i turisti, mentre il nostro primo cittadino ha trasformato anche il Centro Storico in un degrado generalizzato, con una svolta inversa alla nota Primavera di Reggio – Bella e Gentile, esempi degni di essere ricordati”. Conclude Nuccio Pizzimenti.