fbpx

Reggio Calabria: furto all’associazione “Studio Arte – Codanzare”, la solidarietà dei vertici della Città Metropolitana

Reggio Calabria: furto all’associazione “Studio Arte – Codanzare” a cui sono state sottratte delle attrezzature di lavoro

“Ancora una volta siamo costretti a registrare un grave episodio di miseria umana e degrado civile che avvilisce e sconcerta l’intera comunità cittadina. Come altro definire, del resto, l’episodio che ha visto coinvolta l’associazione “Studio Arte” promotrice del bellissimo progetto “Co.danza.re.”, a cui sono state sottratte delle attrezzature di lavoro che questa brillante realtà utilizza per attività e progetti rivolti a persone con disabilità?”. E’ quanto affermano il Sindaco e il Vicesindaco della Città metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà e Armando Neri, in relazione al furto subito da una delle più note realtà associative della città impegnate nel sociale e non a caso insignita negli anni scorsi con il “San Giorgio d’Oro”. “Siamo vicini ai ragazzi del progetto Co.danza.re. – proseguono Falcomatà e Neri – ai responsabili e a tutti gli operatori educativi che lavorano ogni giorno, con impegno e dedizione, per favorire e promuovere percorsi ed esperienze di inclusione sociale e di condivisione dei molteplici linguaggi dell’arte. Un modello virtuoso che rende onore e lustro alla nostra città e di cui andare orgogliosi. Auspichiamo – sottolineano il Sindaco e il Vicesindaco metropolitani – che su quanto accaduto si possa fare presto piena luce, ma siamo più che sicuri che non sarà certo un episodio simile a intaccare questo luminoso cammino che, semmai, – concludono Falcomatà e Neri – trarrà da questo spiacevole momento nuova energia e slancio per riprendere al meglio il proprio corso. Nella ferma consapevolezza che la città, con tutte le sue migliori espressioni, è e sarà sempre al fianco di chi contribuisce a rendere Reggio Calabria un luogo di bellezza e inclusione”.