fbpx

Reggio Calabria: alla sede della Fondazione “Antonino Scopelliti” la cerimonia di premiazione per primo concorso nazionale dedicato alla Shoah “Ricordare per non dimenticare”

Reggio Calabria: è prevista per domani ore 17:30 presso la sede della Fondazione “Antonino Scopelliti” la cerimonia di premiazione per primo concorso nazionale dedicato alla Shoah “Ricordare per non dimenticare”

E’ prevista per domani ore 17:30 presso la sede della Fondazione “Antonino Scopelliti” la cerimonia di premiazione per primo concorso nazionale dedicato alla Shoah “Ricordare per non dimenticare” Miriam Jaskierowicz Arman poliedrica artista e pedagoga vocale che da qualche anno ha scelto di vivere a Reggio Calabria. ll concorso, patrocinio dell’Ambasciata di Israele, della Comunità Ebraica di Napoli, della UCEI (Unione Comunità Ebraiche Italiane) Regione Calabria del Comune di Reggio Calabria, del comune di Bova marina, della SAE (organizzazione Nazionale Ecumenica), oltre ai patrocini di varie associazioni presenti sul territorio, ha raccolto 553 partecipanti da tutto il territorio nazionale. Estremamente felice del successo ottenuto l’ideatrice e presidente dell’associazione, Miriam Jaskierowicz Arman, diventata da poco ambasciatrice di pace della Universal Peace Federation, una delle più grandi organizzazioni e già ambasciatrice della World Peace Tracks. Le sue dichiarazioni a margine della prossima premiazione “solo le farfalle sono libere, la pace del mondo è nelle nostre mani nei nostri cuori e nella nostra mente. Dio è grande.” All’evento saranno presenti oltre l’ideatrice, anche l’assessore alla cultura del comune di Reggio Calabria Rosanna Scopelliti le autorità esponenti della comunità ebraica di Napoli, oltre ad ospiti d’eccezione in collegamento on line.