fbpx

Reggio Calabria: è nata l’associazione “Giovani Reggini In Formazione”

E’ nata l’associazione Culturale “G.R.I.Fo” che opererà su tutto il territorio della nostra amata Reggio Calabria

“Siamo lieti di annunciarvi la nascita dell’associazione Culturale “G.R.I.Fo” che opererà su tutto il territorio della nostra amata Reggio Calabria. L’acronimo G.R.I.FO. (che sta per “Giovani Reggini In Formazione”) identifica proprio il grifone, simbolo di forza e saggezza. Grazie alle sue possenti ali, avrà la possibilità di spiccare il volo e raggiungere vette che fin qui si sono dimostrate difficili da toccare. “È la febbre della gioventù che mantiene il mondo alla temperatura normale. Se la gioventù si raffredda, il resto del mondo batte i denti.” Questa citazione di Bernanos, esprime al meglio i valori e i principi secondo cui agiremo. Sarà il fuoco che ci arde dentro a spingerci verso la valorizzazione, la riscoperta e la promozione di tutte le eccellenze locali, sia quelle ancora in auge, sia quelle da tempo sopite”, è quanto scrivono in una nota i promotori dell’associazione. “Ci occuperemo di cultura promuovendola in tutte le sue forme, in modo piacevole e giovanile. Ci occuperemo di sport, incentivando l’organizzazione di tornei fra ragazzi. Ci occuperemo di territorio, di ambiente, di attività ludiche e di qualunque altra cosa possa risollevare un po’ la nostra città. Creeremo aggregazione e restituiremo ai giovani la voglia di fare, di impegnarsi per la propria terra ma soprattutto di farlo divertendosi. Non possiamo tralasciare infine il nostro forte desiderio di riscoprire i valori della legalità e dell’onestà, valori che oggi ci appaiono accantonati in favore di una condotta sempre più disonesta, al fine di realizzare una Reggio più giusta. In più, il valore della partecipazione attiva e consapevole degli individui nelle formazioni sociali come la famiglia, i sindacati, le associazioni, i partiti, quale strumento di crescita e armoniosa convivenza. L’associazione opererà anche all’interno dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, luogo centrale di formazione professionale e culturale, in cui cercherà di essere di supporto e di spinta per la vita accademica di ogni studente. Riteniamo sia necessario instaurare un dialogo aperto e costruttivo con tutti gli schieramenti politici, senza alcun pregiudizio ideologico. Dialogo indispensabile per il bene di Reggio e dei suoi ragazzi, con l’obiettivo di risollevare le sorti di una città sempre meno a misura di giovane che, incurante del futuro delle nuove generazioni, ci costringe spesso ad abbandonare la nostra terra, spingendoci verso mete più appetibili. Concludiamo con un appello a tutti gli schieramenti politici, anche e soprattutto in vista dell’avvicinarsi delle elezioni regionali: permetteteci di restare! Permetteteci di costruire qui il nostro futuro. Chiediamo pubblicamente e ufficialmente un confronto con chiunque sia disposto ad ascoltarci in merito a temi per noi centrali per lo sviluppo di questa terra, come: il recupero di infrastrutture ormai fatiscenti al fine di riconsegnarle alla cittadinanza e la costruzione di nuove, la rivalorizzazione dell’ambiente in cui viviamo con una particolare attenzione alla nostra costa e investimenti finalizzati alla crescita e alla creazione di posti di lavoro di qualità. Oltre alle decine di ragazzi che hanno già sposato appieno il nostro progetto, confidiamo di ricevere la massima disponibilità a partecipare da parte della comunità giovanile reggina. Ma anche la disponibilità della classe dirigente locale a non tagliare le gambe a chi vuole correre. Per Reggio”, conclude la nota.