fbpx

Reggio Calabria: attivato un protocollo d’intesa tra la Sviprore Spa e Comune di Condofuri

Reggio Calabria: attivato un protocollo d’intesa tra la Sviprore Spa e Comune di Condofuri per gli accertamenti Tosap

La Sviprore SPA, società in house della Città Metropolitana di Reggio Calabria, ha attivato, nei giorni scorsi, un protocollo d’intesa con il Comune di Condofuri per la lotta all’evasione sull’occupazione del suolo pubblico e alle affissioni pubblicitarie non autorizzate. Il progetto, voluto dal Commissario prefettizio del Comune di Condofuri, dott. Sandro Borruto, e condiviso con l’Amministratore Unico della Società della MetroCity , dott. Serafino Nucera, è stato avviato per procedere agli accertamenti riferiti al mancato pagamento dell’imposta per l’occupazione degli spazi e aree pubbliche nonché dei cartelloni pubblicitari per le annualità non prescritte. Sarà la Sviprore ad accertare il mancato pagamento della Tosap e dei cartelloni pubblicitari nonché aggiornare la relativa banca dati informatica. Il Comune di Condofuri ha riscontrato la necessità, nell’ambito della lotta all’evasione per le entrate patrimoniali, di censire le occupazioni abusive di suolo e gli impianti pubblicitari presenti sul territorio, al fine della corretta gestione dei profili finanziari relativi al canone per l’occupazione degli spazi e aree pubbliche nonché della tassa sulle pubbliche affissioni. Questo protocollo rappresenta una novità assoluta poiché è la prima volta che un Comune si affida alla Città Metropolitana e, in particolare alla competenza della società in house Sviprore, per mettere ordine nel proprio settore tributario, oggi in regime di dissesto finanziario dichiarato dal Consiglio comunale nel dicembre 2019. Nella delibera approvata dal commissario liquidatore si fa riferimento alla necessità che le operazioni di censimento, aggiornamento e gestione della banca dati, relativa ogni singolo abuso, richieda il reperimento di diversi dati, quali quelli amministrativi, relativi alla titolarità dell’immobile, e tecnici, inerenti la localizzazione e la rilevazione della ampiezza del passo carrabile. La scelta della Sviprore è dettata dal fatto che la stessa possiede già il know-how, il personale specializzato e l’esperienza necessaria per la gestione delle attività accertative nel campo del Cosap/Tosap. Questo importante progetto non si ferma soltanto ad una mera attività accertativa, ma sarà un’attività ad ampio spettro che consentirà, non soltanto di far emergere le occupazioni abusive ma anche di preservare la sicurezza e l’incolumità di tutti i cittadini di Condofuri nelle strade comunali.