fbpx

Reggio Calabria, “l’amministrazione Falcomatà dice “no” al Mediterranean Life”: l’indignazione di Falduto per l’approvazione del nuovo Piano Spiaggia

/

L’imprenditore Giuseppe Falduto muove una critica al Consiglio Comunale di Reggio Calabria: “La variante al Piano Spiaggia preclude la possibilità anche ai punti di ormeggio di avere punti di ristoro e servizi di accoglienza per i naviganti”

“Un caro saluto al Sindaco e a tutti i Consiglieri Comunali in particolare a quelli che hanno paura di fare gli interessi della Città attraverso gli imprenditori onesti e capaci di fare qualcosa”. A scriverlo tramite il proprio account Facebook l’imprenditore Giuseppe Falduto. Il proprietario del Centro Commerciale di Porto Bolaro aveva realizzato a spese proprie il progetto Mediterranean Life capace di rivoluzionare la periferia Sud di Reggio Calabria e diventare un luogo di possibile attrazione milioni di turisti sul territorio, oltre che portatore di migliaia di posti di lavoro. “Con l’approvazione della Variante al piano spiaggia vigente il Consiglio Comunale e questa Amministrazione hanno detto “NO” al progetto di Mediterranean Life. 6.000 posti di lavoro nel settore del turismo e della nautica sono stati ritenuti insufficienti per inserire la nuova portualità all’interno del “nuovo mostro burocratico”. La variante al Piano Spiaggia, preclude la possibilità anche ai punti di ormeggio di avere punti di ristoro e servizi di accoglienza per i naviganti oltre a prevedere tutta una serie di vincoli che determineranno la chiusura di molte attività. Spero che molti errori possano essere corretti prima dell’entrata in vigore altrimenti addio sogni di sviluppo turistico per Reggio Calabria”, ha scritto Falduto.