fbpx

Reggina-Reggiana 2-1, le pagelle di StrettoWeb. So Lillo? No, so Rigo! Liotti con le molle…

Reggina-Monza Gol Rivas Foto StrettoWeb

E’ appena terminato il match del Granillo tra la Reggina di Baroni e la Reggiana di Alvini: dopo il fischio finale, le pagelle di StrettoWeb

Una vittoria pazzesca, una vittoria pesante. Una di quelle che, se ci fosse stato il caldo pubblico amaranto, sarebbe venuto giù lo stadio. Ma va bene così, comunque. Rivas regala tre punti sporchissimi alla Reggina con un gol altrettanto sporco. Reggiana KO e ottavo posto agganciato, in attesa del finale di Cittadella-Chievo.

Nicolas 6 – Lunetta fa un gran gol e lui non può nulla, ma le stesse macumbe dei pali funzionano anche qui. Ottimo lavoro!

Delprato 5 – Il peggiore. La Reggina subisce quasi sempre a destra e lui non è esente da colpe. Sul gol è molle, Kargbo fa quello che vuole.

Loiacono 6 – La prova nel complesso non è negativa, ma in occasione del pari emiliano perde il duello di testa da cui scaturisce il gol.

Cionek 6.5 – Non è lucidissimo, ma il mezzo voto in più è per l’avversario ostico, Kargbo. Troppo veloce l’attaccante, ma Cionek si arrangia ed usa l’esperienza.

Di Chiara 6.5 – Attento dietro, spinge con costanza e mette tanti palloni interessanti in mezzo.

Bianchi 6.5 – Solita prova di corsa e sostanza e finale in ossigeno: Baroni lo toglie, martedì c’è la Cremonese.

Crisetig 7 – Lo doppiano – se non triplicano – troppo spesso, ma oggi è in forma smagliante. Sempre presente, sempre lucido, sbaglia pochissimo. E regala un cioccolatino a Liotti…

Situm 6+ – Partita leggermente sopra la sufficienza, senza infamia né lode.

Folorunsho 6 – Un primo tempo da comparsa, in cui si fa vedere pochissimo. Nella ripresa cresce e regala anche qualche colpo dei suoi, ma la lentezza di manovra amaranto non lo aiuta.

Edera 6 – Angolo perfetto, col contagiri, in mezzo al “mucchio selvaggio”, per dirla alla Piccinini. Disegna una gran traiettoria per Montalto, ma si spegne alla lunga.

Montalto 6.5 – Si avventa su quell’angolo come il Vieri dei tempi d’oro. E’ meno bravo quando deve mantenere l’autocontrollo. Si fa ammonire per una sciocchezza, saltando Cremona per diffida, e rischia nella ripresa. Non riesce a non far arrabbiare Baroni, che lo toglie per far spazio al Tanque.

dal 56′ Denis 6.5 – Per l’ennesima volta, il suo ingresso ravviva la manovra. C’è anche del suo – come sempre – nella vittoria.

dal 56′ Rivas 7 – So Lillo? No, so Rigo! Ringrazia Liotti, si trova lì, sbuccia il pallone, sfrutta il tocco del difensore. Insomma, tanto culo, ma non importa un fico secco. Il suo gol è sporco, così come la vittoria.

dal 75′ Stavropoulos 6.5 – Entra in un momento non semplice e non sbaglia.

dal 75′ Liotti 7 – Avrà messo le scarpe con le molle, quelle da utilizzare per le occasioni importanti. Le sfrutta al massimo e vola in cielo per servire Rivas!

dal 75′ Crimi 6.5 – La sua freschezza, in quel momento, è vitale in mezzo al campo.

All. Baroni 7 – Vinta una partita – coi cambi (Liotti-Rivas) – sporchissima, ma non è la prima volta. La Reggina di oggi, infatti, non è lucidissima, ma se anche così si ottengono i tre punti…

Reggina, una vittoria pesantissima: Rivas fa volare gli amaranto, i playoff adesso sono un obiettivo reale

Reggina-Reggiana, Baroni: “Non molliamo mai! Chi guarda la classifica con me non gioca”

Risultati Serie B, 34ª giornata: la Reggina raggiunge il Cittadella all’ottavo posto, il Cosenza piange con un occhio. Classifica aggiornata e prossimo turno