fbpx

Ponte sullo Stretto, Donato: “mancato inserimento nel Pnrr aumenta il gap della Sicilia”

ponte sullo stretto

Ponte sullo Stretto, Francesca Donato sottolinea come il mancato inserimento della struttura nel Pnrr aumenti il gap fra la Sicilia e il resto del Paese

Una delle più grandi mancanze nel PNRR è quella dell’inserimento del Ponte sullo Stretto di Messina. La Lega è stata la principale forza politica insieme a Italia Viva che a livello nazionale si è battuta, ma il Ponte non è passato perchè non c’era la volontà di tutti i partiti“. È quanto dichiarato da Francesca Donato, eurodeputata della Lega, nel corso del suo intervento all’interno del webinar “Next Generation Ue – Un piano per un’Europa più moderna e sostenibile” di EuroMed Carrefour Sicilia: “Il fatto che non sia realizzabile entro il 2026 è solo un pretesto, si poteva spacchettare il progetto e inserirne una parte – ha sottolineato la Donato in riferimento al mancato inserimento del Ponte sullo Stretto di Messina nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – L’alta velocità del progetto nazionale si ferma a Reggio Calabria, senza il ponte addio ai sogni di colmare il gap delle infrastrutture. Avremo solo qualche nuova ferrovia per rimediare alle arretratezze incredibili della Sicilia“.