fbpx

Platì, sorpreso in casa con 1 kg di droga ben occultata e 48 piante di canapa indiana: arrestato

Platì, il 23enne è stato arrestato dai Carabinieri in flagranza di reato

A Platì i Carabinieri, supportati dallo Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria, durante un controllo finalizzato al contrastodei reati in genere, hanno arrestato, in flagranza di reato, C. D 23enne di Platì, resosi responsabile di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope, in particolare i militari operanti al termine del controllo, esteso all’ abitazione del soggetto in parola, hanno rinvenuto 1 kg di infiorescenze ben occultato in un vano superiore dell’abitazione e, in un seminterrato, una serra indoor, alimentata con lampada alogena, adibita alla coltivazione di ben 48 piantine di canapa indiana del tipo “Marijuana”.

Sequestrati, inoltre, materiale utilizzabile per il confezionamento, strumenti elettronici utilizzati per la misurazione della sostanza stupefacente e video camere del tipo foto – trappole.

Il risultato ottenuto, frutto di professionalità ma anche di vicinanza al territorio, si inserisce in un quadro di intensificazione dei servizi di controllo nel territorio locrideo, disposti dalla Compagnia Carabinieri di Locri, finalizzati alla repressione dei reati in genere, con particolare attenzione a quelli di natura predatoria, nonché al contrasto di attività illecite legate allo spaccio di sostanze stupefacenti e alle violazioni della normativa sul controllo delle armi.

Come sempre puntuale la risposta dell’Arma dei Carabinieri,quotidianamente impegnata nella prevenzione e nel contrasto dell’illegalità nel territorio della Locride.