fbpx

Partite truccate in Serie D, l’Acireale si tira fuori: “Estranei ai fatti, lo dimostreremo nelle sedi opportune”

acireale

Attraverso un comunicato ufficiale, l’Acireale si tira fuori dall’indagine che l’ha vista coinvolta insieme ad altri club del girone I di Serie D

Un autentico terremoto ha scosso nelle ultime ore il girone I di Serie D. Tra le società coinvolte, tantissime sono siciliane. E, in queste, è stata inserito anche l’Acireale. Il club granata, però, attraverso una nota stampa ufficiale si è tirato fuori dalla questione: “L’ASD Città di Acireale 1946, in merito all’indagine della Procura Federale FIGC su presunti illeciti riferiti ad alcune partite del Campionato di Serie D nelle scorse stagioni sportive – si legge nel comunicato – si dichiara totalmente estranea ai fatti e ciò verrà dimostrato nelle sedi competenti qualora venisse formalizzata una contestazione nei propri confronti. La Società è, altresì, certa che anche i dirigenti acesi che dovessero essere coinvolti saranno in grado di dimostrare la personale estraneità agli addebiti disciplinari”.