fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Merluzzo in salsa piccante

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione del merluzzo in salsa piccante

Il merluzzo in salsa piccante è una ricetta non solo gustosissima ma anche molto semplice da preparare. Bastano infatti pochi ingredienti come un peperone, qualche peperoncino e la passata di pomodoro per avere un sugo piccante che è un vero concentrato di sapore! 

Difficoltà: facile

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 25 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: basso

INGREDIENTI

500 gr. di filetti di merluzzo surgelati

1 cipolla

1 peperone

1 spicchio d’aglio

200 ml di passata di pomodoro

Qualche peperoncino fresco

Olio extravergine di oliva, sale e origano

Preparazione

Iniziate a tritare aglio e cipolla, lavate il peperone e privatelo dei semi e dei filamenti interni e fate lo stesso con i peperoncini. In una pentola versate l’olio e quando è caldo unite la cipolla e l’aglio tritati insieme al peperone ed ai peperoncini puliti e tagliati a cubetti. Fateli rosolare pochi minuti e poi aggiungete la passata di pomodoro e poca acqua, coprite e proseguite la cottura per 5 minuti. Unite quindi anche il merluzzo ed un pizzico di sale e di origano e cuocete ancora per 20 minuti a fiamma bassa. Servite il pesce ben caldo.

Conservazione

Il merluzzo in salsa piccante si conserva in frigo per 2 giorni.

Curiosità e benefici del merluzzo

Alimento ad alta concentrazione energetica, il merluzzo contiene molti nutrienti in poche calorie. La sua carne è magra, facilmente digeribile, proteica e ricca di sali minerali, soprattutto fosforo e potassio. Racchiude una quantità inferiore di acidi grassi omega 3 rispetto al pesce grasso come il salmone, col quale è preferibile alternarlo, ma è una buona fonte di vitamina B infatti 100 grammi di questo pesce forniscono il 40% dell’occorrente giornaliero di vitamina B12. Il merluzzo nordico, il genere più consumato e diffuso a livello mondiale, è proprio dell’Oceano Atlantico e, insieme ad altre specie del Mediterraneo, è sfruttato da una pesca intensiva che lo ha messo a rischio di estinzione. Rispetto a pesci più grandi e longevi, come il pescespada ed il tonno, che accumulano facilmente mercurio, il merluzzo è una scelta salutare. Di questo pesce, come per il maiale, non si butta via niente! Le uova vengono salate ed affumicate, dal fegato si ricava il prezioso olio di fegato di merluzzo, la lingua è considerata in Norvegia un cibo prelibato e le sue interiora, ricche di particolari sostanze, sono utilizzate dall’industria farmaceutica. Ingrediente base della nostra cucina tradizionale, il merluzzo essiccato, o stoccafisso, viene prodotto ed esportato in tutto il mondo dalla Norvegia con ricavi stratosferici.

Il consiglio della zia

Un’ alternativa semplice e gustosa sono i filetti di merluzzo con olive verdi e pomodorini.