fbpx

Eruzione Etna, chiuso lo spazio aereo intorno al vulcano a causa della nube eruttiva

eruzione etna 17 marzo

Eruzione Etna, 17° parossismo nella notte: chiuso lo spazio aereo intorno al vulcano a causa della nube vulcanica fuoriuscita

Eruzione Etna, Ieri notte il 17° parossismo a partire dallo scorso 16 febbraio. Fontana di lava, colate e violenti boati hanno accompagnato la notte siciliana, una nube nera dovuta all’eruzione si è levata nel cielo rendendo complicata la visibilità. Per questo motivo sono stati chiusi gli spazi aerei intorno all’Etna. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha emesso un Vona ‘red’ (Avviso per l’aviazione dell’osservatorio del vulcano ‘rosso’). L’aeroporto internazionale di Catania resta operativo, ma, spiega la Sac, la società di gestione lo scalo Vincenzo Bellini, “a causa dell’attività eruttiva dell’Etna lo spazio aereo è al momento inibito al traffico” e “nessun volo, quindi, potrà atterrare o decollare“.