fbpx

Erdogan risponde alle accuse di Draghi: “lui nominato, non eletto. Ha danneggiato rapporti Turchia-Italia”

Ansa

Erdogan risponde alle accuse di Mario Draghi che lo aveva definito ‘dittatore’: il premier turco parla di rapporti Turchia-Italia danneggiati

Erdogan è un dittatore“. Non aveva usato mezzi termini il presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, nel commentare la mancanza di rispetto del premier turco nei confronti di Ursula Von der Leyen di qualche giorno fa. Parole dure, nonostante i ben noti comportamenti del capo di stato della Turchia, in grado di destabilizzare i rapporti fra i due stati. Se fino ad oggi solo alcuni esponenti del governo turco si erano espressi sull’accaduto, quest’oggi il premier Erdogan è intervenuto in prima persona. “Prima di dire una cosa del genere a Tayyip Erdogan devi conoscere la tua storia, ma abbiamo visto che non la conosci. Sei una persona che è stata nominata, non eletta“, le parole di Erdogan in un discorso ad un gruppo di giovani nella biblioteca del suo palazzo presidenziale di Ankara.

Il leader turco ha parlato di “totale impertinenza” rispetto alle affermazioni del Draghi che “ha purtroppo danneggiato” lo sviluppo delle “relazioni Turchia-Italia“, secondo quanto riferito dall’agenzia Anadolu e dalla tv di Stato turca. “La dichiarazione del presidente del Consiglio italiano è stata una totale maleducazione, una totale maleducazione“, ha concluso il presidente della Turchia.