fbpx

Edicole, confronto Comune di Reggio Calabria-sindacati su problematiche e prospettive settore

Edicole, confronto Comune di Reggio Calabria-sindacati su problematiche e prospettive settore. L’assessore Calabrò ha incontrato i rappresentanti del Sinagi: “Dialogo costruttivo, lavoriamo insieme per un nuovo piano di categoria”

L’assessore alle Finanze e Attività produttive del Comune di Reggio Calabria, Irene Calabrò, ha incontrato i rappresentanti del Sinagi, Sindacato nazionale giornalai, per fare il punto della situazione in merito alle problematiche e alle prospettive che interessano da vicino la categoria nel quadro delle politiche di sviluppo economico portate avanti dall’amministrazione comunale. Presenti all’incontro la presidente del Sinagi, Sara Barbuto, il responsabile provinciale dello stesso sindacato, Giuseppe Catalano, la dirigente comunale Loredana Pace e la funzionaria comunale, Mariagrazia Ambrogio.

“Abbiamo avviato una positiva interlocuzione con i rappresentanti sindacali di categoria – ha spiegato a margine dell’incontro l’assessore Calabrò – che ci consente di illustrare meglio l’attività e la strategia che l’amministrazione comunale e gli uffici di riferimento stanno conducendo, con il preciso obiettivo di condividere insieme agli edicolanti ogni indirizzo operativo”.

Nello specifico, il confronto è servito a mettere sul tavolo una serie di questioni intorno a cui la categoria degli edicolanti intende puntare per il rilancio del settore, “come la revisione del piano comunale delle edicole – ha evidenziato l’assessore Calabrò – che risale addirittura al 1995. Su questo punto crediamo serva una vera e propria rimodulazione del quadro normativo, tenendo conto della morfologia del territorio, dei non secondari cambiamenti socioeconomici che si sono verificati negli ultimi anni e soprattutto della normativa nazionale a cui occorre adeguarsi”.

Altro tema di stringente attualità che è stato affrontato è quello relativo alla proroga delle licenze, “considerando che a breve – ha annunciato l’assessore alle Attività produttive – verrà pubblicato l’avviso per quanti sono in possesso dei requisiti. Ma con i rappresentanti sindacali abbiamo anche discusso delle problematiche legate alle morosità che purtroppo non si limitano solo all’ultima annualità, come sappiamo pesantemente condizionata dal Covid, ma anche altri periodi. In tal senso abbiamo sollecitato i rappresentanti sindacali a collaborare con il Comune e farsi portavoce presso i titolari affinché si possa trovare una soluzione”.

L’aggiornamento del regolamento per le rivendite, infine, è stato approfondito nel contesto delle iniziative su cui l’amministrazione comunale sta lavorando. “Pensiamo ad esempio – ha detto l’assessore Calabrò – a quelle che possono essere delle iniziative innovative come la vendita di altri prodotti all’interno delle edicole, ovviamente imbustati, sigillati e con determinate caratteristiche e poi anche all’utilizzo delle edicole come punti al servizio dell’amministrazione per finalità legate alla pubblicità istituzionale o anche come info point. L’idea – ha poi concluso la rappresentante di Palazzo San Giorgio – è quella di aggiornarci periodicamente, tenere vivo il dialogo e il confronto con questo stesso spirito collaborativo e lavorare in sinergia anche nell’ottica di una bozza di piano delle edicole che vogliamo condividere con la categoria”.