fbpx

Coronavirus in Calabria: neomamma di Cosenza ricoverata d’urgenza in terapia intensiva a Catanzaro

terapia intensiva Foto di Emanuele Valeri / Ansa

Due settimane fa la donna aveva dato alla luce la sua prima bimba all’ospedale Annunziata di Cosenza poi, in seguito al parto con taglio cesareo, era stata intubata senza neppure poter vedere la neonata

Sono ore d’ansia per la città di Cosenza. Una neo-mamma, affetta da Covid19, è stata ricoverata nella terapia intensiva del Policlinico di Catanzaro per essere sottoposta ad ausilio Ecmo, un apparecchio per la respirazione e circolazione extracorporea. Due settimane fa la donna, 39enne originaria della provincia bruzia, aveva dato alla luce la sua prima bimba all’ospedale Annunziata ma poi, in seguito al parto con taglio cesareo, era stata intubata senza neppure riuscire a vedere la neonata. Nella notte le condizioni si sono aggravate ed è stato necessario il trasferimento nel capoluogo di regione per l’aiuto del macchinario da cui ora dipende a livello respiratorio e cardiologico per l’alto rischio polmonare e circolatorio.