fbpx

Caso Denise Pipitone, Piera Maggio: “alcune persone non hanno detto la verità, sappiamo chi sono”

piera maggio madre denise pipitone Foto di Mike Palazzotto / Ansa

Caso Denise Pipitone, Piera Maggio torna a parlare a “Domenica In”: la donna punta il dito contro alcune persone che non avrebbero detto la verità sulla vicenda

Dopo le recenti dichiarazioni rilasciate in merito all’infatuazione di Anna Corona nei suoi confronti, Piera Maggio é tornata a parlare del caso Denise Pipitone ai microfoni di “Domenica In”, programma RAI condotto da Mara Venier. La madre, che ha perso la figlia nel famoso fatto di cronaca risalente al settembre 2004, ha sottolineato la mancanza di collaborazione avvenuta all’epoca della sparizione e che dura tutt’ora. Secondo Piera Maggio alcune persone conoscono verità importanti in merito alla vicenda, ma non hanno voluto e non vogliono tutt’ora parlare.

Sappiamo chi sono queste persone, chi non ha detto la verità. Due procuratori hanno messo il bollino su queste persone, non è più solo Piera Maggio a dirlo. – ha spiegato la donna in trasmissione – Lo stato ci ha ingannati, la giustizia ci ha ingannato: la non verità, i depistaggi. Poteva capitare a qualsisi cittadino, i bambini non spariscono nel nulla. I depistaggi volontari non possono essere compresi, non si può comportare così davanti al rapimento di una bambina. Ci siamo dati una spiegazione ma non è il momento oggi per poterne parlare“.