fbpx

Calabria, gestione incontrollata di rifiuti: sottoposto a sequestro penale il centro comunale di raccolta di Simbario

Calabria, il Gruppo Carabinieri Forestale ha sottoposto a sequestro penale il centro comunale di raccolta di rifiuti di Simbario

Nel corso di servizi mirati alla tutela dell’ambiente predisposti dal Gruppo Carabinieri Forestale di Vibo Valentia, volti all’accertamento del regolare smaltimento dei R.S.U., militari della Stazione Carabinieri Forestale di Serra San Bruno deferivano all’A.G. due soggetti.

All’esito degli accertamenti effettuati emergeva che i soggetti, rispettivamente responsabile dell’ufficio tecnico del comune di Simbario e sindaco dello stesso comune, avevano effettuato un deposito incontrollato di rifiuti solidi urbani e speciali. Nello specifico, i rsu derivanti dalla raccolta del centro abitato, per un volume complessivo di oltre 5.000 mc., venivano posti sul suolo alla rinfusa e senza alcuna precauzione o protezione dagli agenti atmosferici presso il CCR, sito nella località “Andriolo” del predetto comune. Il sito veniva pertanto sottoposto a sequestro preventivo ed i soggetti deferiti all’A.G., in concorso, per i reati di cui all’art. 256 commi 1 2  del DLGS 152/2006.

Rimane alta la soglia di attenzione dei Carabinieri Forestali sulla tutela del territorio e dell’ambiente, anche grazie alla collaborazione dei cittadini, che possono segnalare presunti illeciti al numero di emergenza ambientale 1515.