fbpx

Bucalo (FdI): “In piazza a Messina e Milazzo per difendere le attività produttive. Bisogna riaprire subito e in sicurezza”

Bucalo (FdI): “Fratelli d’Italia ha dimostrato in questo anno di pandemia di essere con i fatti e non a parole, dalla parte degli italiani. Prima con il governo Conte adesso con Draghi, l’Italia è rimasta costantemente sotto il fuoco del virus ed è stata risucchiata in una crisi economica di non facile risoluzione”

“Fratelli d’Italia ha dimostrato in questo anno di pandemia di essere con i fatti e non a parole, dalla parte degli italiani. Prima con il governo Conte adesso con Draghi, l’Italia è rimasta costantemente sotto il fuoco del virus ed è stata risucchiata in una crisi economica di non facile risoluzione. Così come è a rischio l’ordine pubblico, poiché altissime sono le insidie dalla malavita organizzata che trova terreno fertile, tra fame e disperazione. Per tutto questo, ieri a Messina e oggi a Milazzo, siamo scesi in piazza per gridare il nostro disappunto, ma soprattutto per difendere i commercianti, il made in Italy e quel mondo produttivo che è in ginocchio. Anche nella nostra provincia, così come nel resto del Paese, quasi la metà delle imprese è a rischio chiusura. I ristori promessi si sono dimostrati insufficienti e inappropriati, inoltre, la cassa integrazione, è perennemente in ritardo. Abbiamo ripetutamente chiesto ai governi”, conclude il deputato Carmela Ella Bucalo, componente della commissione lavoro pubblico e privato – di far riaprire tutte le attività in sicurezza, perché gli italiani vogliono tornare a lavorare”.