fbpx

Basket, Serie B: una decimata Torrenova mostra i denti ma non basta, Piacenza vince 92-82

Fidelia Torrenova Gaferr

Serie B di Basket, la Torrenova perde a Piacenza per 92-82

Non basta tanto carattere alla Fidelia Torrenova, che al PalaFranzanti di Piacenza viene battuta per 92-82 dalla capolista Bakery. La squadra di coach Bartocci, decimata dall’assenza dei playmaker Ferrarotto e Galipò, gioca una buona gara, rimanendo dentro la partita per tutto l’arco della gara, impensierendo la capolista Piacenza fino alla fine. La Cestistica lotta, non molla e con carattere rientra fino dal -16 di fine terzo quarto fino al -6 (88-82), poi la bomba dell’ex Vico a 2′ dalla fine chiude il match. Torrenova dimostra però di essere più viva che mai, confermando quanto di buono aveva fatto vedere nel match infrasettimanale contro Olginate.

Bakery Piacenza – Fidelia Torrenova 92-82 (29-20, 54-47, 26-17)

Bakery Piacenza: Vico 26 (5/9, 2/4), Sacchettini 22 (9/11), Udom 15 (7/11, 0/2), Perin 10 (5/6, 0/3), Birindelli 6 (3/5), Pedroni 6 (2/4 da 3), Czumbel 5 (0/1, 1/3), Planezio 2 (1/2, 0/1), El Agbani, Guerra ne. Coach: Campanella.

Fidelia Torrenova: Gloria 19 (7/9), Perin 16 (5/8, 1/4), Klanskis 13 (5/7, 1/2), Lasagni 12 (0/3, 4/7), Di Viccaro 11 (1/3, 3/10), Bolletta 7 (2/4, 1/1), Galipò 2 (0/1), Mazzullo 2 (1/1), Ferrarotto ne, Saccone ne. Coach: Bartocci.

Torrenova gioca un buon primo quarto, rispondendo con grinta ai tentativi di scappare immediatamente di Piacenza. A Vico ed un infallibile Sacchettini sono Di Viccaro e Gloria a rispondere con canestri dal pitturato, dalla media e della lunga distanza. La Fidelia dimostra di poter fare male, la Bakery invece prova a scappare ma non ci riesce ed al 10’ è 29-20. La squadra di coach Bartocci gioca bene anche nel secondo quarto, quando Perin e Birindelli, assieme al solito Vico, trovano punti pesanti. Le Aquile però giocano un buon basket e con la grinta della coppia Perin-Lasagni replicano agli allunghi di Piacenza, chiudendo sul -7 all’intervallo lungo (54-57).

Al rientro dalla pausa lunga la Bakery esce con ancora maggiore intensità, anche perché la lunghezza della panchina fa la differenza. Torrenova, senza entrambi i playmaker, commette qualche leggerezza e la Bakery, da buona capolista, la punisce costantemente con Sacchettini praticamente perfetto dall’angolo ed un Vico che trasforma in oro qualunque cosa gli passi dalle mani. Se Piacenza tira col 70% dal campo, Torrenova prova però non molla e con Lasagni, Gloria, Klanskis e Di Viccaro chiude il terzo quarto sul 80-64. Chi si aspetta una gara finita però si sbaglia, perché la Bakery si spegne e, complice la rinnovata intensità della Fidelia arrivano canestri pesanti di Gloria, Klanskis e Perin che riportano Torrenova al -6 quando mancano 120 secondi alla fine. La Bakery fatica a trovare il canestro, ma il solito Vico toglie le castagne dal fuoco con la tripla del definitivo game, set & match.

Ufficio Stampa Fidelia Torrenova