fbpx

Vaccino AstraZeneca, morto docente a Biella il giorno dopo aver ricevuto la dose: il Piemonte sospende il farmaco

Vaccino AstraZeneca Foto di Daniel Dal Zennaro / Ansa

Vaccino AstraZeneca, morto un docente a Biella il giorno dopo aver ricevuto la prima dose: il Piemonte sospende il farmaco in via precauzionale

In attesa dei risultati delle autopsie dei due militari morti in Sicilia alcuni giorni dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca, l’Italia apprende con preoccupazione la notizia di un altro decesso avvenuto successivamente alla somministrazione del vaccino. Nelle scorse ore, a Biella, un docente è deceduto il giorno successivo alla vaccinazione con il vaccino AstraZeneca. Da verificare eventuali correlazioni fra la morte e la somministrazione della dose. In via precauzionale il commissario dell’Area giuridico-amministrativa dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, Antonio Rinaudo, ha disposto l’immediata sospensione su tutto il territorio regionale della somministrazione del farmaco AstraZeneca per accertamenti sul lotto coinvolto.”Si tratta di un atto di estrema prudenza, in attesa di verificare se esista un nesso di causalità tra la vaccinazione e il decesso“, commenta l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi, precisando che “ad oggi in Piemonte non era mai stata segnalata nessuna criticità particolare dopo la somministrazione dei vaccini“. Dopo alcune ore la sospensione è stata ridotta al singolo lotto ABV5811 del quale faceva parte il vaccino somministrato al docente.