fbpx

Vaccini, la Calabria recupera: superate 2 Regioni e il 70% delle somministrazioni. Spirlì: “adesso raggiungeremo le Regioni più virtuose”

vaccino calabria Foto di Ernesto Guzman / Ansa

La Calabria si sta avvicinando alla media nazionale nella percentuale di dosi di vaccino somministrate: lasciate alle spalle Sardegna e Liguria

La Calabria ha superato Sardegna e Liguria per percentuali di dosi di vaccino somministrate e non è più la Regione fanalino di coda in Italia. Passa dall’andamento della campagna vaccinale la fase delle riaperture, nelle ultime ore sembra finalmente che stia avvenendo il cambio di passo. Dopo le difficoltà iniziali e le immagini di assembramenti viste al Palazzo Campanella di Reggio, il presidente facente funzioni Nino Spirlì prova a guardare avanti con maggiore speranza: “Il periodo nero ce lo teniamo alle spalle. Saliamo nel numero delle vaccinazioni e raggiungeremo le regioni più virtuose. La Calabria che fa regge le briglie. E riprende il sentiero”, scrive sui social. Con le 150.011 fiale utilizzate sulla 213.470 disponibili, la Regione si avvicina sempre più ai numeri di Veneto (75,9%) e Lombardia (76,7%).