fbpx

Vaccini AstraZeneca, i Nas sequestrano in tutta Italia le dosi del lotto sospeso da Aifa: analisi sulla pericolosità del farmaco

Vaccino AstraZeneca Foto di Daniel Dal Zennaro / Ansa

L’attività di sequestro, iniziata questo pomeriggio, per la quale allo stato non vi è alcuna correlazione diretta con i casi di decesso segnalati, viene svolta in via cautelativa

I Carabinieri dei Nas stanno effettuando il sequestro cautelativo su tutto il territorio nazionale delle dosi del lotto di vaccino di AstraZeneca appartenenti al lotto n. ABV2856, sospeso dall’Aifa presso tutti gli hub di distribuzione e i centri di vaccinazione dove sono state complessivamente consegnate 249.600 dosi. Il sequestro è al fine di porre a vincolo i quantitativi non ancora somministrati e presenti in giacenza. Il decreto di sequestro è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Siracusa, ed è conseguente al provvedimento dell’Aifa con cui è stata disposta la sospensione della somministrazione delle dosi del medesimo lotto già assegnate alle strutture sanitarie. L’attività di sequestro, iniziata questo pomeriggio, per la quale allo stato non vi è alcuna correlazione diretta con i casi di decesso segnalati, viene svolta in via cautelativa al fine di procedere alle opportune analisi cliniche per confutare la pericolosità del farmaco. Le indagini, affidate al Nas di Catania, sono dirette dal Sostituto Procuratore Gaetano Bono della Procura della Repubblica di Siracusa sotto il coordinamento del Procuratore Capo Sabrina Gambino.