fbpx

Stele Mazzetto di Reggio Calabria, Gioventù Nazionale bacchetta Falcomatà: “Sindaco disattento, noi intervenuti sin da subito con senso civico”

Vandalizzata stele Massimo Mazzetto (3) Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria, la nota di Gioventù Nazionale rivolta al Sindaco Falcomatà che solo nelle ultime ore è intervenuto sulla vicenda dell’atto vandalico alla stele dedicata a Massimo Mazzetto

“Ho aspettato che venissero individuati gli autori del gesto, è una sconfitta per tutti”. E’ intervenuto un po’ di tempo dopo rispetto al giorno dell’accaduto il Sindaco Giuseppe Falcomatà, che con un post sui social ha stigmatizzato l’atto vandalico alla stele per Massimo Mazzetto. Di seguito la nota di Gioventù Nazionale che, sin dal primo momento, è intervenuto con grande senso civico ha avviato una raccolta fondi per la ricostruzione del monumento:

“Leggiamo l’ultima nota rilasciata dal sindaco Giuseppe Falcomatà sulla sua pagina Facebook ufficiale in merito al vile atto che ha portato alla distruzione della stele dedicata a Massimo Mazzetto.

Il Sindaco esprime il suo sdegno per la mancata partecipazione e presa di posizione da parte delle varie componenti civiche e sociali della città (eccezion fatta per il mondo della Pallacanestro) facendo così erroneamente “di tutta l’erba un fascio” e mettendo in evidenza solamente gli aspetti negativi dei giovani reggini. Egli, infatti, dimentica il nostro repentino intervento finalizzato a contribuire alla ricostruzione della stele e, cosa non meno importante, a dare spunti di senso civico e partecipazione ai ragazzi della nostra città; mostrando così che la Gioventù reggina non è solo distruzione e vandalismo.

Al contrario, il nostro intervento non è passato inosservato alla cronaca locale, in quanto è stato pubblicato da tutte le principali testate giornalistiche locali: Gazzetta del Sud, Quotidiano del Sud, Strettoweb, RTv, IlDispaccio, IlReggino. Ci chiediamo dunque, come sia stata possibile questa “svista” da parte del nostro Primo Cittadino.

Come Presidenti dei due circoli cittadini di Gioventù Nazionale (P. Borsellino e G. Almirante), certi che la sua dimenticanza sia stata assolutamente in buona fede e nella speranza che la nostra iniziativa possa contribuire al raggiungimento del comune obiettivo (la ricostruzione della stele), rinnoviamo ancora una volta il nostro appello e il nostro sostegno a favore della causa. Per chiunque volesse ancora contribuire, la donazione è ancora in corso e i link per donare li trovate nelle nostre pagine social”.

Riccardo Latella
Bernardino Cordova