fbpx

Staropoli (Ass. ConDivisa): “poliziotti feriti perché senza taser e videocamere”

La nota di Lia Staropoli Presidente dell’Associazione nazionale “ConDivisa – Sicurezza e Giustizia”

I Poliziotti aggrediti a Catanzaro non hanno avuto scampo perché sprovvisti di taser, probabilmente i loro aggressori non verranno condannati, in quanto, i Poliziotti non possono contare nemmeno su delle videocamere“. Dichiara in una nota Lia Staropoli Presidente dell’Associazione nazionale “ConDivisa – Sicurezza e Giustizia” nonché responsabile Sicurezza del Movimento Antimafia “Ammazzateci Tutti”. “Ormai sono anni che chiediamo in dotazione taser e videocamere istallate sulle divise o sulle auto , come le Forze dell’Ordine degli altri Paesi, invece tutti i giorni contiamo morti e feriti nell’indifferenza di chi dovrebbe consentire a Poliziotti e a Carabinieri di lavorare in sicurezza per i cittadini. A seguito di questa recentissima aggressione, ci uniamo alle richieste contenute nei comunicati stampa dei Sindacati di Polizia Siulp ed FSP. Un augurio per una pronta guarigione ai Poliziotti feriti, un pensiero particolare alla Poliziotta colpita violentemente al volto“.