fbpx

Scuole chiuse in Calabria, de Magistris: “il Tar boccia inesorabilmente l’ordinanza di Spirlì”

Luigi de Magistris Foto di Ciro Fusco / Ansa

Scuole in Calabria, le parole di Luigi de Magistris Candidato Presidente della Regione Calabria

Il TAR boccia inesorabilmente l’ordinanza sulla chiusura delle scuole del presidente ff Spirlì. Un presidente che ogni giorno che passa mortifica sempre di più i diritti delle calabresi e dei calabresi. Ci vuole serietà per il diritto all’istruzione. Bisogna garantire le condizioni per andare in sicurezza sanitaria nelle scuole, con luoghi idonei adibiti, tamponi, test rapidi e vaccini. Si devono mettere a disposizione spazi alternativi nel caso di scuole con locali angusti. Si deve prevedere il trasporto pubblico dedicato per studenti. Si deve realizzare in Calabria, come abbiamo fatto a Napoli, anche la dad solidale in cui si viene incontro a quelle categorie sociali più esposte che rischiano di rimanere fuori da un diritto sempre più mortificato. La politica regionale calabrese è al collasso in termini di efficienza e trasparenza, costruiamo insieme il cambiamento prima che sia troppo tardi.” Lo afferma Luigi de Magistris Candidato Presidente della Regione Calabria.