fbpx

Sanremo 2021, Irama costretto a ritirarsi per la questione Covid: ma Amadeus prova la soluzione in extremis

Ansa

Sanremo 2021, Irama è costretto, da regolamento, a ritirarsi dopo la positività al Covid di 2 collaboratori: Amadeus prova a farlo esibire ugualmente

La prima serata di Sanremo 2021 ha dovuto già fare i conti con il Coronavirus. Irama non ha potuto esibirsi a causa della positività di un suo collaboratore, alla quale ha poi fatto seguito la positività di un secondo membro dello staff. Sostituito nella serata da Noemi, Irama dovrebbe cantare questa sera, ma stando a quanto dichirato dal direttore di RA1 Claudo Fasulo dovrà ritirarsi: “a norma di regolamento, Irama deve ritirarsi dalla gara dei Big del Festival di Sanremo. Il collaboratore positivo al test rapido è risultato anche al molecolare, ed è stato trovato positivo anche un altro collaboratore. Tutti i contatti stretti delle ultime 48 ore devono osservare una quarantena di 10 giorni, 14 se c’è variante inglese. Aspettiamo comunicazione ufficiale dalla Asl, ma a termini di regolamento Irama si ritirerà“.

Amadeus proverà comunque a farlo esibire, ovviamente in totale sicurezza. La proposta del direttore artistico del Festival è davvero singolare: chiedere a tutti i big se sono d’accordo nel fare esibire il ragazzo mandando in onda il video della prova generale. “Siamo in una situazione di emergenza, l’idea mi è venuta stanotte – spiega Amadeus – perché non mi piaceva che un ragazzo fosse escluso per un problema legato al Covid e alla positività di un collaboratore, e perché purtroppo potrebbe accadere ad altri. Chiedo perciò a tutti i cantanti, se sono d’accordo, di tenere in gara Irama mandando in onda il video della prova generale, anche perché non cambia nulla visto che ugualmente non c’era il pubblico. Se lo stesso Irama vorrà escludersi, è libero di farlo. Mi dispiacerà, ma nel caso lo accetterò. Non c’è differenza, e la mia proposta nasce dal desiderio di permettere ai cantanti che avessero lo stesso problema di far parte della gara“.

Decisione appoggiata da Fiorello: “il mondo è cambiato, è cambiata la scuola, si fa la didattica a distanza, cambia tutto, le riunioni del presidente Consiglio si fanno a distanza, ma Sanremo non può cambiare? E’ un’idea meravigliosa far partecipare Irama con il video delle prove, spero che gli altri 25 Big accettino questa proposta“.