fbpx

‘Ristorante sociale’ a Sydney, il progetto che lega cucina e solidarietà dall’idea dello chef calabrese Sandro Isabella

‘Ristorante sociale’, a Sydney la splendida iniziativa che unisce cucina e solidarietà nata dall’idea del Pikkio Restaurant e dallo che calabrese Sandro Isabella

Parte oggi, domenica 20 marzo 2021, da Sydney, in Australia, il nuovo progetto pilota ideato dal manager Calabrese dei servizi turistici del territorio, Gianfranco Caputo. Il progetto rivolto a persone che vivono un disagio sociale o che si trovano in situazioni di emergenza temporanee e di fragilità, è quello di fare conoscere, in tutto il mondo, “LA CUCINA DI STRETTISSIMO MAGRO”, una cucina semplice, essenziale e variegata, ricca di proprietà nutrizionali e salutari, strettamente legata alla Spiritualità di San Francesco da Paola.

L’idea:

è quella di creare anche a Sydney, con l’aiuto di Daniele Mari, titolare di “Pikkio Restaurant”, e del suo staff, lo chef Philip Burton, di Australian culinary Federation, lo chef  Salvatore D’Alterio, presidente vicario della federazione Italiana cuochi Australia, e lo chef Sandro Isabella, presidente della delegazione Australiana dell’Accademia delle tradizioni popolari Calabresi e segretario nazionale della federazione Italiana cuochi Australia, un team di professionisti, che nel nome e negli insegnamenti di San Francesco, possano venire incontro ai bisogni di tutte quelle persone che per motivi diversi, quali potrebbero essere la perdita degli affetti familiari, la solitudine, la non autosufficienza o la crisi economica, si sono visti franare il mondo addosso cambiando il loro stile di vita.

Tutti questi fattori imprevedibili, aggiunti a questa maledetta pandemia Covid 19, hanno generato in tutto il mondo una nuova categoria di persone “NORMALISSIME” che vivono un grave “DISAGIO SOCIALE”, che si manifesta innanzitutto nel mangiare un pasto caldo e con regolarità.

Il progetto:

nasce dall’esigenza di venire incontro anche ai bisogni di queste persone, innanzitutto volendo fare superare l’eventuale “EFFETTO VERGOGNA” che potrebbe comportare l’ingresso in una mensa caritativa. Per questo motivo il pasto viene preparato dai nostri rinomati chef nelle cucine del  ristorante “Pikkio” e consegnati dai nostri volontari direttamente agli “homeless” di Sydney. Naturalmente il tutto viene fatto senza alcuna spesa per il fruitore in quanto la cena è stata interamente sponsorizzata dal sig. Daniele Mari e dalla Barilla Australia.