fbpx

La regina Elisabetta tende una mano a Harry e Meghan: “razzismo grave, indagheremo. Loro saranno sempre amati”

Foto di Michael Kappeler / Ansa / BGG / BEF

La regina Elisabetta tende la mano a Harry e Meghan dopo l’intervista shock rilasciata alla Cbs: la Royal Family indagherà sulla questione razzismo

L’intervista rilasciata dal principe Harry e da Meghan Markle alla Cbs è stata a dir poco scioccante. I duchi di Sussex hanno rivolto pesanti accuse alla famiglia reale britannica, della quale non sono più membri attivi per loro volontà. L’allontanamento è derivato da una situazione divenuta ormai insostenibile, stando alle dichiarazione della Markle che ha denunciato episodi di razzismo verso il figlio Archie e la mancanza di supporto psicologico quando la ragazza, ormai oppressa dal clima ostile creatosi nei suoi confronti, aveva pensato addirittura al suicidio.

In Gran Bretagna è scoppiato un vero e proprio scandalo, una questione spinosa per l’immagine della Royal Family. Il Daily Mail, capofila dei tabloid della destra populista da sempre ostile a Meghan, che aveva ipotizzato una ritorsione da partedel principe Carlo e del principe William, padre e fratello maggiore di Harry, pronti a spogliare i ‘duchi ribelli’ dei titoli reali. La regina Elisabetta ha scelto di tendere una mano al nipote e alla consorte.

In un comuniacato ufficiale firmato dalla sovrana in persona, si legge la preoccupazione di casa Windsor per la questione razzismo e viene espressa la tristezza per la situazione di Harry e Meghan definiti membri sempre amati della Royal Family:  “tutta la famiglia reale è rattristata nell’apprendere pienamente quanto difficili siano stati gli ultimi anni per Harry e Meghan. Le questioni sollevate, in particolare quelle sulla razza, sono preoccupanti. Anche se alcuni ricordi possono variare, esse vanno prese molto sul serio e affrontate privatamente dalla famiglia. Harry, Meghan e Archie saranno sempre membri molto amati“.