fbpx

Reggio Calabria, parcheggia sul Lungomare di Gallico per andare a mare e gli sfondano il parabrezza per rubare un auricolare e 150 euro [DETTAGLI]

Reggio Calabria, la Polizia ha ricostruito l’accaduto grazie alle telecamere di videosorveglianza

Nel pomeriggio di ieri la Polizia è intervenuta sul lungomare di Gallico dove una donna aveva chiesto l’intervento per aver subito un furto. La donna aveva parcheggiato l’auto sulla via marina ed era andata al mare. Dopo pochi minuti, un’altra automobile s’è affiancata al mezzo parcheggiato, un uomo è sceso dalla vettura, ha frantumato il parabrezza e ha rubato oggetti di poco valore, un auricolare e circa 150 euro in contanti. La Polizia, giunta sul posto dopo la segnalazione di alcuni anziani alla vittima del furto, ha ricostruito l’accaduto grazie alle telecamere di videosorveglianza ed è riuscita immediatamente a rintracciare l’auto, guidata da un reggino 40enne con a bordo altri tre ragazzi, tutti minorenni. A bordo dell’auto è stata trovata la refurtiva.

Stamattina, nel processo per direttissima, il 40enne ha ricevuto la misura cautelare dell’obbligo di firma dal giudice Me, che ha accolto le richieste degli avvocati difensori Demetrio e Mariateresa Pratticò.