fbpx

Reggio Calabria, tentativo di furto nel parcheggio degli Ospedali Riuniti. La denuncia di un lettore: “adesso c’è un’infermiera senza macchina”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Nuovo tentativo di furto nel parcheggio degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria: la denuncia di un lettore indignato

Alcuni giorni fa StrettoWeb aveva dato voce alle lamentele di alcuni cittadini che denunciavano furti nelle macchine ferme nei parcheggi degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Quest’oggi ci troviamo nuovamente a segnalare un tentativo di furto avvenuto nella notte del 20 marzo. La vicenda riguarda l’auto di un’infermiera, per altro rimasta senza macchina in un momento in cui l’aiuto di ogni membro del personale sanitario, impegnato nella lotta al Covid, risulta fondamentale.

Il marito, profondamente indignato dall’accaduto, scrive: “mia moglie, che svolge attività lavorativa presso l’Ospedale come Infermiera Professionale, parcheggiava, alle ore 20.00 circa del giorno 19-03-2021, l’auto di mia proprietà nei parcheggi siti all’interno degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, nei pressi dell’ingresso del Reparto di Rianimazione per prendere servizio nel turno di notte nel proprio reparto. Alle ore 3.40 del giorno 20, il sottoscritto riceveva una telefonata dalla Questura di RC e l’operatore mi informava che una Volante della PS, durante il servizio di controllo notturno, aveva accertato che la mia auto era stata oggetto di tentativo di furto e che presentava danni evidenti allo sportello e al cruscotto. Dopo aver avvisato mia moglie che si metteva in contatto con gli Agenti di Ps presenti sul posto, chiamavo un carro attrezzi per prelevare il veicolo danneggiato e portarlo presso un deposito autorizzato. In seguito si presentava regolare denuncia presso la Questura di RC e alla compagnia assicurativa“.