fbpx

Reggio Calabria, Gli Sbronzi presentano il nuovo pack per asporto e consegne a domicilio con le birre artigianali e le loro etichette da collezione [FOTO]

/

Reggio Calabria, da “Gli Sbronzi” il nuovo pack con le birre artigianali che esaltano i sapori del territorio

“Gli Sbronzi”, noto locale di Reggio Calabria, ha ideato un nuovo prodotto realizzato per deliziare i palati dei reggini e al tempo stesso promuovere le eccellenze di qualità delle materie prime locali: è infatti disponibile da pochi giorni il nuovo pack da 4 lattine con le birre artigianali realizzate dal Mastro birraio del locale Demetrio Crea.

Il pack è molto comodo da asporto o per le consegne a domicilio, ed è adatto a tutti i gusti: include le 4 birre de “Gli Sbronzi”: la Kairos, la Pandora, l’Anfiarao, e la nuovissima “Stranger Tripel“, una birra chiara ad alta fermentazione, prodotta con lievito belga e luppoli americani, ispirata alla famosa serie Stranger Things con una bellissima etichetta realizzata da Bisestyle e disegnata da Gab Artist, già noto per il calendario 2021 e le carte plastificate calabresi.

Tra le birre de “Gli Sbronzi”, la Kairos è la birra di Reggio Calabria in quanto viene prodotta con l’utilizzo di grano Aspromontano varietà Jurmano e scorze di Bergamotto fresco. Nell’etichetta ideata da Piero Golfo possiamo osservare i Bronzi di Riace dalla barba “luppolosa”, lo scudo di Athena che diventa un tappo ed il monumento dell’Arena dello Stretto un boccale, mentre le torri del Castello Aragonese si trasformano in fusti di birra.

Poi c’è la classica Pandora, la birra della Magna Grecia: la sua etichetta è un vero e proprio viaggio indietro nel tempo, attraverso la nostra storia antica, che partendo da Atene, ha influenzato il mondo di cultura e bellezza. Si può infatti ammirare Nettuno che al mare preferisce la birra, colonne ioniche usate come boccali, elmi e vasi greci controllati a vista da Medusa, pronta a pietrificare chiunque la guardi con i suoi serpenti dalla testa di luppolo.

Infine Anfirao è la birra ad alta fermentazione in stile inglese prodotta con l’utilizzo di malti tostati e zucchero cassonade: l’etichetta è un viaggio di sola andata verso Islay, la regina delle Ebridi scozzesi, con elfi bevitori, cornamuse da spillare, tappi che si trasformano magicamente in orologi da taschino e clessidre per fermare il tempo.

E proprio Demetrio Crea, il mastro birraio de “Gli Sbronzi”, Mercoledì 24 Marzo alle ore 19:00 sarà in diretta sul canale Clubhouse di Bisestyle, ospite di Vincenza Nicolosi. Un (altro) appuntamento da non perdere all’insegna di professionisti e artigiani reggini che non si arrendono alla pandemia e continuano a guardare al futuro con creatività e spirito d’iniziativa.