fbpx

Reggina-Monza 1-0, le pagelle di StrettoWeb: Bianchi correva già da giovedì, Bellomo cambia nazionalità

  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
  • Foto StrettoWeb
    Foto StrettoWeb
/

E’ appena terminato il match del Granillo tra Reggina e Monza, queste le pagelle di StrettoWeb: voti e giudizi della nostra redazione al termine della sfida

La Reggina fa l’impresa e abbatte la seconda della classe. Rivas segna a inizio ripresa e la squadra di Baroni annulla il Monza, vincendo meritatamente. Queste le pagelle della nostra redazione al termine del match.

Balotelli e Boateng? No, Bellomo e Rivas! Il Monza al Granillo non si vede, la Reggina lo annulla e fa l’impresa!

Nicolas 7- – C’è anche del suo in questa vittoria: sul tiro di Balotelli da due passi, si allunga con la… terza mano.

Lakicevic 6.5 – Copertura e spinta, piacevolissima conferma. Sembra che giochi a Reggio da anni.

Cionek 7 – Schiaccia il tasto “Canc” e annulla Balotelli e Boateng, ma non siamo al computer. E’ la realtà e Cionek non sbaglia nulla.

Stavropoulos 7 – Vale lo stesso discorso di cui sopra. Era la sua prima con due giganti, ma nessuno se n’è accorto.

Di Chiara 6.5 – Alterna bene le due fasi e sul suo lato non concede nulla.

Bianchi 7 – Che partita, che interpretazione del ruolo! Al 96′ corre ancora come un forsennato. Nel post gara, nello spogliatoio, corre anche sotto la doccia e i compagni lo devono fermare. Aveva già iniziato a correre da giovedì.

Crimi 7- – Altra bellissima conferma per lui, che comincia davanti alla difesa e si sposta poi come mezz’ala. Fa filtro, corre, imposta. Manny Tuttofare? No, Marco Tuttocampo!

Bellomo 7 – Barese? No, svizzero. Orologio svizzero, preciso come il pallone che mette in mezzo per Rivas. Un gioiello. E’ l’uomo assist di questa Reggina ma anche il capitano per un giorno.

Folorunsho 6.5 – La preoccupazione è tutta per l’infortunio. Fino a quel momento, solita prestazione di quantità e qualità.

Rivas 7 – Tre mesi fa quel pallone avrebbe toccato la traversa e sarebbe uscito fuori. E’ il suo momento, e se lo merita tutto. Si trova al posto giusto nel momento giusto e non deve fare altro che appoggiare in rete. Scappa via a chiunque quando prende palla e non lo fermano neanche con le fucilate. In crescita.

Orji 6.5 – Tantissimo lavoro sporco, ma prezioso. Conferma di essere in crescita.

dal 73′ Crisetig 6 – Entra e fa quello che doveva.

dal 73′ Edera 6 – Non entra benissimo, ma nel finale cresce e si conquista una punizione preziosa.

dall’86’ Loiacono sv

dall’86’ Denis sv

All. Baroni 7.5 – Interpreta la partita come meglio non poteva. Grande aggressività iniziale, ordine e compattezza in difesa, avvio di ripresa micidiale, cinismo e pochissima sofferenza nel finale. Sta costruendo qualcosa di importante, al di là di quello che riserverà il futuro. NU BARUNI!

Risultati Serie B 28ª giornata: Reggina, eccola che arRivas! La vittoria contro il Monza ti porta a -6 dai Playoff. Classifica e marcatori

Reggina-Monza, Baroni: “Vittoria meritata, ma pensiamo subito a Brescia. Empoli servita da lezione. Su Folorunsho…”