fbpx

Reggina, per fortuna c’è il Tanque Denis: l’argentino pesca il jolly in una gara dominata dal Chievo

diretta reggina-chievo risultato live

Serie B: diretta Reggina-Chievo Verona, match valido per la 30ª giornata del campionato 2020/21. Formazioni ufficiali, risultato, tabellino, cronaca testuale live con aggiornamenti in tempo reale

La Reggina alla ricerca del riscatto in un match tutt’altro che facile contro il Chievo Verona. Si scende in campo alle ore 15.00 per la 30ª giornata del campionato di Serie B in un Granillo ancora a porte chiuse e con un terreno molto pesante a cause delle piogge che hanno interessato l’area dello Stretto. L’obiettivo della squadra amaranto è dimenticare al più presto la sconfitta di Brescia e, inoltre, trovare oggi una vittoria aprirebbe scenari di classifica interessanti in vista delle ultime gare stagionali. E’ infatti la formazione veneta ad occupare momentaneamente l’ottavo posto, l’ultimo disponibile per accedere ai playoff. Il momento dei gialloblu non è dei più ottimi, a differenza dei calabresi che invece sono una delle squadre più in forma del girone di ritorno. Rivivi la diretta di Reggina-Chievo Verona sulle pagine di StrettoWeb con la cronaca testuale live della partita e tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

Partenza molto complicata per la formazione amaranto, è la squadra ospite a partire con maggiore grinta e decisione. Nicolas è chiamato ad un intervento importante sul Garritano già dopo 60 secondi. Gli uomini di Baroni fanno fatica a ripartire, così il Chievo insiste e Ciciretti su punizione sfiora la traversa. A fare male sono soprattutto le ripartenze, in una delle quali Canotto colpisce il palo, poi Djordjevic non riesce sulla respinta a ribadire in rete. Poco, anzi pochissimo i padroni di casa, al tiro con Bianchi che comunque di testa non impensierisce Semper. Sul finale di tempo, ancora l’ex Messina Ciciretti a mettere i brividi su calcio da fermo.

Come successo a Brescia però, subito ad inizio ripresa la gara cambia binario. Troppo facile per Djordjevic superare Dalle Mura e battere Nicolas per l’1-0. La Reggina fatica da morire a rialzare la china, sono sempre i veneti a fare la gara anche dopo il vantaggio. Ciciretti sembra avere una questione in sospeso e da fuori ancora sfiora il gol. Lo stesso per Canotto, che prende il secondo legno della sua partita. Quando tutto sembra ormai indirizzato verso la sconfitta, per gli amaranto ci pensa il Tanque Denis a riprenderla: un tuffo di testa e palla nel sacco per l’esplosione della panchina amaranto. Un punto guadagnato per quanto visto in campo, adesso la sosta che servirà a recuperare energie.

Reggina-Chievo, Baroni: “Bravi a crederci ma anche fortunati. Siamo appannati, la sosta ci serviva”

Reggina-Chievo, Denis decisivo: “l’obiettivo è la salvezza. Dedico il gol a mia madre che sta male”

Reggina-Chievo 1-1, le pagelle di StrettoWeb: fate una statua a Denis in piazza Duomo, Nicolas come mister Fantastic

Serie B, la Reggina si tiene distante dai playout: la classifica aggiornata dopo il pareggio col Chievo

90′ + 4′ Termina così! E’ 1-1 al triplice fischio tra Reggina e Chievo. Gli amaranto strappano grazia a German Denis un pareggio che sembrava ormai impossibile.

90′ + 1′ Cionek mostruoso! Salva nel finale con un intervento in scivolata in area, l’attaccante era pronto a battere in porta.

90′ Quattro minuti di recupero, gara che può raccontare ancora tanto.

89′ Liotti prende il posto di uno stanchissimo Di Chiara.

88′ GOOOOOOLLLL DI DENISSSS!!! CI PENSA IL TANQUE A SALVARE LA REGGINA! Un pallone in area e il tuffo di testa si insacca in rete. Adesso è 1-1 al Granillo.

81′ Se la prende comoda Semper, l’arbitro lo ammonisce per perdita di tempo.

79′ Margiotta per Djordjevic e Mogos per Ciciretti sono gli ultimi due avvicendamenti per il Chievo.

77′ Ancora palo di Canotto, anzi due: l’attaccante colpisce due legni con lo stesso tiro.

72′ Baroni prova la carta Denis, il Tanque entra al posto di Rivas.

68′ Sfortunato Aglietti: Viviani era entrato nel corso del primo tempo, ma ha accusato anche lui un infortunio. Fa il suo ingresso Zuelli. Cotali per Renzetti è l’altro cambio.

61′ Finisce la partita di Crimi, inizia quella di Micovschi.

60′ Bell’azione di Bellomo, stavolta il suo sinistro crea qualche brivido in più, Semper comunque è attento.

59′ Leverbe incorna, centrale in bocca al portiere.

58′ Nicolas tra i migliori, pronta risposta sul tiro di Ciciretti.

55′ Contropiede della Reggina, Bellomo tira debolmente e spreca una buona occasione.

51′ Ancora Canotto a far quello che vuole, Nicolas si rifugia in angolo.

49′ Cionek salva la Reggina: altro errore di Dalle Mura, ma il difensore polacco chiude tempestivamente su Canotto.

47′ GOL DEL CHIEVO! I veronesi recuperano palla in avanti, Djordjevic si beve Dalle Mura e batte facilmente Nicolas per lo 0-1.

46′ Si ricomincia, inizia il secondo tempo.

Doppio cambio per Baroni prima del fischio iniziale della ripresa: Okwonkwo e Bellomo prendono il posto degli ammoniti Montalto e Edera.

SECONDO TEMPO

45′ + 3′ Si va al riposo sullo 0-0, Paterna manda Reggina e Chievo negli spogliatoi.

45′ Saranno tre i minuti di recupero.

43′ Problemi muscolari per Nicolas, il portiere resta a terra dopo un rinvio, è necessario l’intervento dello staff medico. Pronto già Plizzari, ma Baroni aspetta l’intervallo per accertarsi delle condizioni del brasiliano.

42′ Pericolosa la punizione di Ciciretti, attento Nicolas. Poi Bertagnoli di testa trova sulla linea di porta Cionek che devia il pallone quanto basta per mandarlo in angolo.

41′ Terzo cartellino giallo della partita, sanzionato anche questa volta un calciatore della Reggina: è Dalle Mura a spendere il jolly.

36′ Altra parata di Nicolas: forte ma non angolato il tiro di Bertagnoli.

35′ Obi accusa un problema fisico e non ce la fa a continuare, entra Viviani al suo posto.

34′ Ammonito Edera: duro intervento in scivolata ai danni di Garritano.

26′ Chievo ad un passo dal vantaggio: Canotto converge sul destro e colpisce il palo, poi Djordjevic manca il tap-in dall’area piccola a portiere battuto.

20′ Ci prova dalla distanza Bianchi, ma non centra la porta.

15′ Cross dalla sinistra di Di Chiara e colpo di testa debole centrale di Bianchi, para Semper.

13′ Ciciretti va diretto in porta sulla punizione, palla che finisce di poco alta sulla traversa.

12′ Brutto fallo di Montalto su Palmiero, l’arbitro estrae il giallo. Gli avversari protestano con l’arbitro, chiedevano il cartellino rosso.

11′ Avvio complicato per la Reggina, insistono gli ospiti.

4′ Ancora un rischio per la difesa calabrese, chiude Lakicevic questa volta.

2′ Subito uno squillo per Nicolas, il missile di Garritano impegna il portiere brasiliano che deve compiere il primo intervento.

1′ Si parte, Reggina-Chievo è iniziata! Sono gli amaranto a muovere il primo possesso.

PRIMO TEMPO

Reggina-Chievo, dove vedere il match di Serie B: info su diretta Tv e live Streaming

Reggina-Chievo: le formazioni ufficiali

Il tecnico Marco Baroni sorprende ancora una volta tutti. L’assenza di Folorunsho impone all’allenatore di cambiare anche atteggiamento a centrocampo, giocheranno infatti contemporaneamente dal 1′ Crisetig, Bianchi e Crimi. La novità assoluta è in difesa, dove Dalle Mura scende in campo da titolare per la prima volta in Serie B. In attacco Montalto, ce la fa anche Rivas. Panchina iniziale per Menez e Bellomo. Di seguito le formazioni ufficiali:

Manca sempre meno al fischio d’inizio di Reggina-Chievo Verona, valida per il trentesimo turno del campionato di Serie BKT. Di seguito le formazioni ufficiali:

Reggina (4-3-3): Nicolas; Lakicevic, Cionek, Dalle Mura, Di Chiara; Bianchi, Crisetig, Crimi; Rivas, Montalto, Edera. A disposizione: Guarna, Plizzari, Delprato, Liotti, Stavropoulos, Chierico, Micovschi, Situm, Bellomo, Denis, Ménez, Orji. Allenatore: Baroni.

ChievoVerona (4-2-3-1): Semper; Bertagnoli, Leverbe, Gigliotti, Renzetti; Palmiero, Obi; Canotto, Ciciretti, Garritano; Djordjevic. A disposizione: Seculin, Bragantini, Colley, Zuelli, Giaccherini, Pavlev, Viviani, Cotali, Mogos, Priore, Margiotta, Munaretti. Allenatore: Aglietti.

Arbitro: Daniele Paterna di Teramo (Thomas Ruggieri di Pescara e Giuseppe Maccadino di Pesaro). IV ufficiale: Marco Serra di Torino.