fbpx

Reggina, Bellomo confessa: “A gennaio avevo detto sì al Bari, ma…”

bellomo Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il fantasista della Reggina Nicola Bellomo si racconta parlando del Bari, squadra della sua città natale che avrebbe potuto ritrovare a gennaio

Barese doc, nella sua città natale torna appena può. Ci ha già giocato in passato, è stato vicino a farlo qualche mese fa. Ma ora il presente si chiama ancora Reggina. Nicola Bellomo si è raccontato ai microfoni di TuttoBari, parlando degli amaranto, di aspettative mancate, di futuro prossimo e di futuro lontano, non chiudendo mai le porte ai galletti.

“Tutto sommato sta andando benedice il fantasista in riferimento alla stagione attuale del club dello Stretto – anche se le aspettative per quanto concerne la squadra erano decisamente più alte perché venivamo da una grande stagione e quindi volevamo provare a fare il doppio salto ma le cose non sono andate come volevamo, a gennaio però abbiamo rimediato e adesso stiamo cercando di ottenere la salvezza il prima possibile per poi eventualmente provare ad ottenere qualcosa in più”.

Poi il retroscena dei contatti col Bari nel mercato invernale: “Un contatto c’è stato, mi avevano chiesto che intenzioni avessi ed io avevo dato la piena e totale disponibilità, perché a Reggio le cose non stavano andando bene ed ero stato messo in discussione. Poi la trattativa è saltata e sono rimasto qui. Alla fine non mi posso lamentare, perché a Reggio sto bene e i momenti difficili si superano. Sarei andato via solo per il Bari. Da barese non potrei mai chiudere le porte al galletto. Un giorno chissà… Mi auguro che il Bari torni dove merita. Voglio davvero bene alla mia città, e fa male al cuore vederla nell’inferno della C”.

Chiusa la parentesi e saltata la trattativa, però, ora Bellomo si è ripreso la Reggina da protagonista e non vuole pensare ad altro: Adesso penso solo alla Regginaconclude il giocatore – anche perché nel frattempo le cose sono cambiate in meglio. A Reggio sto bene e ho trovato la mia dimensione. Sia la società che i tifosi non mi fanno mancare nulla”.