fbpx

Paura a Capo d’Orlando, fuga di gas provoca un’esplosione: due feriti

esplosione fuga di gas

Momenti di profonda preoccupazione, perché all’interno dell’abitazione erano presenti la compagna e la figlia neonata di uno dei due feriti, in quel momento in un’altra stanza, uscite illese dell’accaduto

Attimi di paura a Capo d’Orlando, in provincia di Messina. Una fuga di gas proveniente da una bombola ha provocato un’esplosione, nel primo pomeriggio, intorno alle 13:30. Ustioni di terzo grado per un 25enne, residente nell’appartamento in contrada Muscale dove il manutentore stava provvedendo al montaggio della bombola per una stufa. Per l’uomo, che ha riportato lievi ustioni ad una mano, sono state sufficienti le cure degli operatori del 118, mentre il giovane è stato trasferito all’ospedale Romeo di Patti per la medicazione. Ancora da accertare le cause dell’esplosione che ha determinato gravi danni all’interno dell’appartamento: resta da capire se sia trattato di un errore o di un guasto, sarà il perito a fare le dovute verifiche. Momenti di profonda preoccupazione, perché all’interno dell’abitazione erano presenti la compagna e la bimba di un anno del 25enne, in quel momento in un’altra stanza, uscite illese dell’accaduto. Sul posto i Vigili del Fuoco del distaccamento di Sant’Agata Militello, i Carabinieri della locale stazione per i rilievi e la Polizia Municipale di Capo d’Orlando.