fbpx

Papa Francesco pensa ai più poveri: 1200 dosi del vaccino distribuito dall’Elemosineria Apostolica agli emarginati

ANSA/ VATICAN MEDIA

Papa Francesco pensa ai poveri in occasione della Pasqua: 1200 dosi del vaccino verranno distribuite alle persone in difficoltà dall’Elemosineria Apostolica

Papa Francesco ha rivolto diversi appelli affinchè nessuno venga escluso dalla campagna vaccinale contro il Coronavirus, in particolar modo i più poveri. Per questo motivo, in occasione dell’imminente Pasqua e durante la Settimana Santa, l’Elemosineria Apostolica distribuirà 1200 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech, acquistate dalla Santa Sede e offerte dall’Ospedale Lazzaro Spallanzani, alle persone povere ed emarginate: categoria fortemente vulnerabile al virus. Inoltre, rende noto l’Elemosineria Apostolica, “per continuare a condividere il miracolo della carità verso i fratelli più vulnerabili, e dare loro la possibilità di accedere a questo diritto“, sarà possibile effettuare una donazione on-line per un “vaccino sospeso“, sul conto della carità del Papa gestito dalla stessa Elemosineria Apostolica (www.elemosineria.va).  La vaccinazione dei poveri avverrà nella struttura appositamente adibita all’interno dell’Aula Paolo VI in Vaticano, e sarà usato lo stesso vaccino somministrato al Pontefice e ai dipendenti della Santa Sede.