fbpx

Nigeria, 25 operatori Onu assediati dai terroristi a Dikwa: sono in un bunker aspettando i soccorsi

Nigeria: 25 operatori umanitari Onu assediati da jihadisti

Venticinque operatori umanitari si sono rifugiati in un bunker in una base Onu a Dikwa, nel Nord-Est della Nigeria e sono assediati da jihadisti dello Stato Islamico dell’Africa occidentale (Iswap). Lo hanno riferito fonti della sicurezza e delle Ong, aggiungendo che il campo “e’ stato completamente dato alle fiamme dai miliziani e finora nessuno staff e’ stato colpito”.

“I terroristi Iswap hanno lanciato un attacco simultaneo contro una base militare e una base umanitaria dell’Onu”, ha riferito una fonte militare. Rinforzi militari con base nella citta’ di Marte (Stato di Borno) a 40 chilometri di distanza, sono stati inviati per aiutare a respingere l’attacco, ha riferito una fonte di una Ong, aggiungendo che “due aerei e un elicottero stano fornendo supporto aereo. Tre anni fa, il 1 marzo 2018, i combattenti dell’Iswap hanno attaccato una base delle Nazioni Unite nella citta’ di Rann, nel Nord-Est della Nigeria, uccidendo tre operatori umanitari e rapendone un altro.