fbpx

Messina, idea Waterfront all’ex Teatro in Fiera. De Luca: “finalmente il Piano regolatore portuale è stato avviato”

progetto waterfront messina

Dopo gli interventi di demolizione del vecchio Teatro, a Messina si è aperto il dibattito sul Waterfront: le considerazione del Sindaco De Luca

Valorizzazione dell’area della ex Fiera di Messina. E’ questo uno degli obiettivi che dovrà prendersi carico al più presto l’amministrazione Comunale. La demolizione del fabbricato utilizzato come Teatro può aprire dibattiti interessanti, soprattutto in riferimento all’idea del Waterfront e al rilancio di tutta quella parte del Porto visibile dal Viale della Libertà. Sul tema è intervenuto anche il Sindaco Cateno De Luca che ha commentato: “Il progetto di demolizione del vecchio Teatro in Fiera faceva parte del Piano regolatore portuale, approvato ben 15 anni addietro e adottato finalmente due anni fa a seguito del mio intervento, deciso e decisivo mi permetto di aggiungere, sulla Regione siciliana – si legge sulla Gazzetta del Sud – . L’Autorità di sistema portuale ha istruito gli atti per aggiudicare i lavori, che hanno preso avvio nei giorni scorsi proprio con la demolizione di un immobile che era chiuso da circa 20 anni. Discutere adesso di un’opera approvata ben 15 anni fa mi sembra fuori tempo massimo. Ma al di là della questione tecnica e giuridica, che chiaramente coinvolge anche considerazioni economiche di notevole entità considerato che recedere adesso dall’appalto comporterebbe l’applicazione di penali e la nascita anche di un probabile contenzioso, la questione da porsi è un’altra”.

Reggio Calabria, Falcomatà raccoglie l’eredità del “modello Reggio” di Scopelliti: approvato il Waterfront di Zaha Hadid, il Museo del Mare si farà. Ecco come sarà il nuovo Porto reggino