fbpx

Messina, Saracena Volley: è Giovanni Fazio l’allenatore per la stagione 2020-2021

Giovanni Fazio Saracena Volley

Saracena Volley: l’allenatore per la stagione 2020-2021 del club messinese è Giovanni Fazio: la nota ufficiale

Sarà Giovanni Fazio a guidare in panchina la Saracena Volley nella stagione 2020/2021. La particolare stagione segnata dalla pandemia covid ha portato la società a cambiare i propri piani dovendo rinunciare al ritorno in panchina di mister Mauro Silvestre, rimasto in Argentina a causa delle difficoltà di spostamenti internazionali, e di Norma Pilota, attualmente fuori sede per motivi personali.

La squadra è stata così affidata a Giovanni Fazio che, già da un mese, lavora con le atlete della Saracena in vista dell’inizio del torneo fissato per sabato 13 marzo. La squadra del presidente Luca Leone esordirà contro la Nino Romano Milazzo tra le mura amiche con inizio dell’incontro fissato per le ore 18 alla Palestra Comunale di Brolo. Giovanni Fazio ha iniziato seguendo le giovanili di Barcellona, Furnari e Messina con successive esperienze tra Serie D e Serie C femminile a Santa Lucia, Roccalumera e Sant’Agata. Nel maschile ha allenato la Pallavolo Morgan in prima divisione ottenendo la promozione per poi svolgere il ruolo di assistente in Serie C e Serie B.

“Tornare al femminile dopo tre anni è una sensazione strana – ha dichiarato Giovanni Fazio Sono felice di aver trovato una società organizzata e pronta a risolvere i problemi che si presentano nel quotidiano. Ho trovato un gruppo giovane ma solido, ed è un bene. Ci sono margini di miglioramento e lavoreremo quotidianamente per affrontare al meglio questa particolare stagione”.

“La scelta di Giovanni Fazio – ha detto il presidente Luca Leone – è stata voluta a seguito dell’impossibilità di Mauro Silvestre di giungere in Italia dall’Argentina e della momentanea assenza di Norma Pilota che per motivi personali si trova fuori regione. Sono molto soddisfatto della scelta fatta. Ho avuto modo di apprezzare il nuovo tecnico sia sotto il profilo umano che professionale. Ha l’esperienza necessaria per poter fare bene con un gruppo giovane. Sono sicuro che ci darà grandi soddisfazioni”.