fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Polpette con spinaci e ricotta

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione delle polpette con spinaci e ricotta

Non sono le polpette tradizionali di carne queste, ma sicuramente sono altrettanto buone, anzi forse di più! Se l’abbinamento ricotta e spinaci è uno dei più conosciuti, in questo caso è reso sfizioso dalla panatura croccante che riveste le polpette. Versatili e gradite, sono un piatto sempre attuale. 

Difficoltà: facile

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 25 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: basso

INGREDIENTI

500 gr. di spinaci

250 gr. di ricotta vaccina

50 gr. di parmigiano grattugiato

1 spicchio d’aglio

Olio, sale e pepe

Pangrattato

Preparazione

Fate rosolare per 5 minuti gli spinaci in padella con olio ed uno spicchio d’aglio. Al termine fateli sgocciolare e raffreddare e poi tagliateli grossolanamente. Dopo aver fatto eliminare alla ricotta il suo liquido versatela in una ciotola e schiacciatela con la forchetta, unite gli spinaci, il formaggio, il sale ed il pepe e mescolate bene. Aggiungete anche il pangrattato per dare compattezza alle polpette e iniziate a modellarle. Passatele prima nell’olio e poi nel pangrattato e sistematele su una teglia rivestita da carta forno. Cuocete le polpette in forno a 180 gradi per 20 minuti circa e servitele calde!

Conservazione

Conservatele in frigo per 1 o 2 giorni al massimo.

Curiosità e benefici di questo piatto

Le polpette rappresentano la cucina creativa capace di realizzare con pochi ingredienti piatti squisiti e, secondo alcuni, nascono in Persia. Dopo l’occupazione araba di questa terra le usanze culinarie del popolo persiano influenzarono la cucina araba in cui le polpette si diffusero col nome di “bonadiq”. Con gli arabi arrivarono, più tardi, in Spagna dove sono tuttora conosciute come “albondigas”. Gli spinaci del nostro ripieno sono ortaggi mineralizzanti e poco calorici, il ferro di cui sono ricchi è poco biodisponibile ma il limone, ricco di vitamina C, ne favorisce l’assorbimento. La ricotta, proteica ma povera di grassi, si accosta perfettamente agli spinaci e rende queste polpette leggere e nutrienti al tempo stesso!

Il consiglio della zia

Potete farcire le polpette con dadini di taleggio o fontina.