fbpx

Incendiato il portone dell’ISS, Locatelli: “atto intimidatorio da condannare” [FOTO]

  • Foto di Davide Fracassi / Ansa
    Foto di Davide Fracassi / Ansa
  • Foto di Davide Fracassi / Ansa
    Foto di Davide Fracassi / Ansa
  • Foto di Massimo Percossi / Ansa
    Foto di Massimo Percossi / Ansa
  • Foto di Davide Fracassi / Ansa
    Foto di Davide Fracassi / Ansa
  • Foto di Davide Fracassi / Ansa
    Foto di Davide Fracassi / Ansa
  • Foto di Davide Fracassi / Ansa
    Foto di Davide Fracassi / Ansa
  • Foto di Davide Fracassi / Ansa
    Foto di Davide Fracassi / Ansa
  • Foto di Davide Fracassi / Ansa
    Foto di Davide Fracassi / Ansa
  • Foto di Massimo Percossi / Ansa
    Foto di Massimo Percossi / Ansa
  • Foto di Massimo Percossi / Ansa
    Foto di Massimo Percossi / Ansa
  • Foto di Massimo Percossi / Ansa
    Foto di Massimo Percossi / Ansa
  • Foto di Giuseppe Lami / Ansa
    Foto di Giuseppe Lami / Ansa
/

Incendiato il portone dell’ISS, le parole del presidente del Consiglio superiore di sanità (Css) Franco Locatelli

Uso parole piu’ forti rispetto a quelle del ministro Speranza: lo ritengo un atto oltraggiosamente intimidatorio, assolutamente intimidatorio e chiaramente inaccettabile. Chi lavora all’Iss prova, come tante altre persone, a offrire un servizio al Paese, per cercare di far gestire all’Italia nel migliore dei modi un problema che ha investito tutto il mondo. A loro va il massimo della solidarieta’, e’ un atto da condannare a tutti i livelli“. Lo ha affermato il presidente del Consiglio superiore di sanita’ (Css) Franco Locatelli, ospite di Buongiorno su Sky Tg24, parlando dell’incendio appiccato al portone della sede dell’Iss.