fbpx

Germania, Angela Merkel fa marcia indietro sul lockdown di Pasqua: “errore mio, chiedo scusa”

Foto di Filip Singer / Epa / Ansa

Germania, Angela Merkel annulla la proposta di un lockdown duro a Pasqua: la Cancelliera si scusa con i cittadini parlando di ‘errore personale’

La grandezza di una persona si vede anche dalla capacità di ammettere i propri sbagli. Specialmente se si tratta di un politico, figura quasi mai incline all’ammissione di qualcosa che ne possa screditare l’immagine. Eppure Angela Merkel, capo di stato della Germania, ha chiesto scusa ai cittadini tedeschi. E’ un errore che deve essere chiamato come tale e bisogna correggere in tempo“, non ha usato giri di parole la Cancelliera tedesca per bocciare la sua stessa proposta di istituire un lockdown duro, di ben 5 giorni, a cavallo della Pasqua. “Chiedo scusa ai cittadini, il ‘riposo di Pasqua’ è stato un errore, c’erano buoni motivi per deciderlo ma in così breve tempo non era realizzabile”, ha aggiunto il capo di stato tedesco a proposito dei cosiddetti ‘Ruhetage‘. Un errore personale, una misura però nata dall’esigenza, secondo la Merkel, di fermare al più presto le problematiche relative alla diffusione della variante britannica che sta causando parecchi danni in Germania.