fbpx

Formula 1, primo squillo stagionale per Hamilton in Bahrain: ma che battaglia con Verstappen! Ferrari 6ª con Leclerc

Foto di Valdrin Xhemaj / Ansa

Lewis Hamilton vince la prima gara di Formula 1 del 2021: il campione precede Verstappen e Bottas in Bahrain. Ferrari 6ª con Leclerc

Dopo oltre 3 mesi di offseason ritorna lo spettacolo della Formula 1. Si riparte dal Bahrain per una stagione che si prospetta più infuocata che mai. Lewis Hamilton, fresco di rinnovo con la Mercedes parte da campione e dunque favorito numero 1, ancora affamato nonostante i 7 titoli vinti e il record di Schumacher eguagliato nello scorso Mondiale. Se l’anno scorso la scuderia tedesca ha corso praticamente contro se stessa, quest’anno la Red Bull sembra essersi trasformata da spauracchio a vera contender con Max Verstappen deciso a consacrarsi nell’Olimpo della Formula 1. E la Ferrari? Mesi di duro lavoro a Maranello per tentare di colmare il gap imbarazzante della passata stagione: Sainz al posto di Vettel passato in Aston Martin, Charles Leclerc sempre più uomo di punta con l’obbligo di provare a lottare almeno al podio. Ma anche il ritorno di Fernando Alonso in F1, i 20 di Kimi Raikkonen e l’esordio di Mick Schumacher, figlio del mitico Michael. Una stagione da brividi!

Lo spettacolo in pista non delude le attese. Il duello della vigilia si conferma anche in pista con Lewis Hamilton e Max Verstappen a sfidarsi per la vittoria. L’olandese della Red Bull domina le fasi iniziali della gara, ma le soste ai box premiano la Mercerdes, quantomeno per quel che riguarda il campione in carica: brutto errore infatti con Valtteri Bottas che chiuderà terzo, ma staccato di 36 secondi. Nel finale Verstappen prova a rifarsi sotto, riesce anche a superare Hamilton ma passa i track limits e deve riconsegnargli la posizione per evitare penalità. Hamilton ringrazia, chiude la porta ad ogni altro eventuale sorpasso e si prende il primo successo dell’anno. Quarto posto per Lando Norris che conferma i buoni propositi della McLaren, quinto uno straordinario Sergio Perez in rimonta con la seconda Red Bull, macchina da tenere d’occhio quest’anno. Sesta la prima Ferrari con Charles Leclerc che lotta finchè può, 8ª quella di Sainz. Ritiro per Fernando Alonso, fermato da un problema tecnico alla sua Alpine nonostante un’ottima gara. Buia la prima in Aston Martin per Sebastian Vettel, solo 15°.