fbpx

Eruzione Etna, la deputata Simona Suriano chiede al governo una stima dei danni al settore agricolo e florovivaistico

Foto StrettoWeb

Eruzione Etna, la deputata del gruppo misto Simona Suriano chiede ai ministri delle Politiche Agricole e dell’Economia una veloce stima dei danni al settore agricolo e florovivaistico

Simona Suriano, deputata del gruppo Misto, ha deciso di presentare un’interpellanza al ministro delle Politiche Agricole e al ministro dell’Economia al fine di richiedere una celere stima dei danni causati al settore agricolo e florovivaistico dalle recenti eruzioni dell’Etna.Le continue eruzioni del vulcano – afferma Suriano – hanno comportato gravi difficolta’ per quanto concerne il settore agricolo e florovivaistico. La cenere ha letteralmente invaso le colture: basti pensare che soltanto il 7 marzo si stima siano caduti 678 mila metri cubi di cenere“.

Coldiretti Sicilia ha reso noto che nei campi coltivati tonnellate di verdure e ortaggi sono ad oggi invendibili e che suscitano forti preoccupazioni le polveri nere che macchiano e bloccano la maturazione dei frutti. La Regione Siciliana ha dichiarato lo stato di emergenza – conclude – ma serve immediato riscontro: per questa ragione ho chiesto al Governo se siano stati inviati gli ispettori per verificare la situazione reale e quantificare i danni e se non si ritenga di proclamare lo stato di emergenza nazionale per aiutare gli enti locali a ripristinare le condizioni di normalita’ e aiutare economicamente la popolazione colpita dall’eruzione dell’Etna“.