fbpx

Domani si celebra la “Giornata nazionale del Paesaggio”, la Direzione regionale Musei Calabria discute di “Cultura e paesaggi tra lockdown e ripartenze”

Parteciperanno all’incontro il direttore Filippo Demma e alcuni dei funzionari che gestiscono i luoghi della cultura calabresi di pertinenza del MiC  

Domenica 14 marzo si celebra l’annuale Giornata nazionale del Paesaggio istituita dal Ministero della Cultura (MiC) con il duplice obbiettivo di valorizzare le bellezze storico-ambientali e sensibilizzare i cittadini sul tema, attraverso la promozione di una serie di eventi organizzati sull’intero territorio italiano.

L’occasione viene colta dalla Direzione regionale Musei Calabria, guidata da Filippo Demma, per un confronto tra gli operatori che al suo interno gestiscono alcuni tra i principali musei, parchi archeologici e luoghi della cultura di pertinenza del MiC. L’incontro on line – dal titolo “Cultura e paesaggi tra lockdown e ripartenze” – si terrà domenica prossima in diretta facebook a partire dalle 15.30, sulla pagina https://www.facebook.com/DRMuseiCalabria.

In epoca di pandemia com’è cambiato il rapporto con il pubblico? Quali sfide si ritrova oggi ad affrontare il settore paesaggistico e della cultura in genere? Che impatto avrà sui territori questo nuovo approccio? Sono queste alcune delle questioni che cercherà di affrontare il direttore regionale Demma, insieme a Gregorio Aversa (direttore del Museo archeologico nazionale di Crotone e del Museo e Parco archeologico nazionale di Capo Colonna), Rossana Baccari (direttore della Fortezza di Le Castella e della Cattolica di Stilo), Adele Bonofiglio (direttore del Museo archeologico “Vito Capialbi” di Vibo Valentia), Simona Bruni(referente del Museo archeologico “Mètauros” di Gioia Tauro), Elena Rita Trunfio (referente dei Musei e Parchi archeologici di Locri e Bova).

L’incontro sarà moderato da Giuseppe Currà, responsabile dell’Ufficio stampa della Drm Calabria.